BRONTE: ESCURSIONE ALLA GROTTA DELLA NEVE «LA MISSION E’ L’AMORE PER LA NATURA»

Aprile e maggio saranno i mesi per la scoperta della natura. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pino Firrarello, infatti, ha organizzato una serie di escursioni fra i suggestivi sentieri dell’Etna con l’intento di far conoscere agli studenti i panorami naturalistici e i meravigliosi boschi che si trovano a due passi dall’abitato di Bronte. E ieri l’escursione inaugurale con i ragazzi delle classi terze della scuola media “Castiglione” che, alla presenza degli assessori Nunzio Saitta e Maria De Luca, accompagnati dal dott. Franco Del Campo e da Angelo Spitaleri del Cai, partendo dalla Casermetta di Piano dei Grilli, hanno prima raggiunto monte Minardo e poi conosciuto la Grotta della neve che un tempo riusciva a conservare, anche nei mesi più caldi, il ghiaccio utilizzato dagli amministratori del Collegio Capizzi. «Questo luogo che noi definiamo fantastico è reale. Fa parte del nostro patrimonio ambientale – ha affermato l’assessore Nunzio Saitta – e noi con l’ausilio del Cai lo stiamo mostrando agli studenti, nel rispetto della volontà del nostro sindaco che vuole fare tutto il possibile affinché i ragazzi conoscano queste meraviglie». «È importantissimo far conoscere ai ragazzi il nostro territorio – aggiunge l’assessore Maria De Luca – ha ragione il sindaco quando sostiene che questo territorio, nonostante sia frequentato, sia poco conosciuto dai brontesi. E il nostro obiettivo è far sì che ne apprezzino le peculiarità». Tesi condivisa anche dal Cai: «È nell’ordine delle cose conoscere proprio il territorio. La nostra mission ci chiede di portare la gente e i giovani fra queste meraviglie, affinché le rispettino perché le amano, non perché gli viene imposto».

Presenti all’escursione il consigliere comunale Chetti Liuzzo, la responsabile della I Area del Comune, Patrizia Orefice, che ha curato i dettagli dell’organizzazione, e i volontari della Confraternita della Misericordia. Gli studenti hanno mostrato apprezzamento per quanto ammirato. «Le scuole hanno accolto con entusiasmo questa iniziativa del Comune. – ha aggiunto la professoressa Mariella Guarnera – oggi hanno partecipato le terze, ma faremo partecipare anche le seconde. Molti ragazzi mi hanno detto di non essere mai venuti neanche a Piano dei Grilli». Quindi l’obiettivo è stato ampiamente raggiunto. Fonte “La Sicilia” del 02-04-2022