BRONTE, IL SINDACO CALANNA: «ATTUATO IL CAMBIAMENTO» PROVENZANO: «UN PIANO SUD PER FAR RESTARE I GIOVANI»

È iniziata, come 5 anni fa, dal palco di piazza Rosario la campagna elettorale per le Amministrative per sindaco uscente Graziano Calanna. Presenti i segretari regionale e provinciale del Pd, Anthony Barbagallo e Angelo Villari, e il segretario provinciale dell’Udc Alessandro Porto. Ma sul palco era presente anche il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano. «Abbiamo promesso quel cambiamento che abbiamo attuato – ha affermato Calanna – Abbiamo puntato sui giovani, con un gruppo di progettazione. Abbiamo realizzato le chiese del Rosario e di San Vito, il Polo sportivo, i parchi gioco e il Parco Don Bosco. Ma anche l’elisuperfice, la raccolta differenziata oltre il 60% che ci ha permesso di abbassare la Tari. È questo progetto è ancora vivo».

Poi le richieste affinché Bronte sia inserito nelle Zes (Zone economiche speciali) e per l’ospedale. «Sono felice – ha affermato il ministro – di avere ascoltato una storia di concretezza. Ed è di questo che abbiamo bisogno. In passato al sud sono stati sottratti 26 miliardi. Noi stiamo mettendo su il Piano sud per rendere vivibile la Sicilia affinché i giovano non vadano via. É lo faremo con una fiscalità di vantaggio che compensi gli svantaggi subiti fino ad oggi». Fonte “La Sicilia” del 26-08-2020

Un commento

  1. Veramente assurdo che nessuno di Voi giornalisti parli del fatto che il sindaco calanna sia stato rinviato a giudizio.
    Nessuno si ricorda che sia stato arrestato con l’accusa di istigazione alla corruzione! Nessun si indigna è uno scandalo!

I commenti sono chiusi