BRONTE: I CENTO ANNI DEL PROF. NICOLA LUPO

Oggi risiede a Bari, ma Bronte non lo ha mai dimenticato. Sono in tanti, infatti, i brontesi che il 2 febbraio scorso hanno voluto rivolgere al professore Nicola Lupo gli auguri per i suoi 100 anni. Ed a Bari è stata festa grande con il figlio Tony, la sorella Zina, i tanti nipoti arrivati in Puglia da tutta Italia e la tata Nina. Nicola Lupo è conosciutissimo a Bronte non solo per avere insegnato al Collegio Capizzi, ma anche perché uomo di notevole spessore culturale, custode della memoria storica locale. Ha scritto “Fantasmi”, un bellissimo libro di memorie ed è tra i fondatori del sito “Bronte insieme”, viva e fedele testimonianza della storia, della cultura, dell’economia e delle tradizioni brontesi. Gaetano Guidotto Fonte “La Sicilia” del 06-02-2019

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.