BRONTE: DA COMUNE E ASP LE “PILLOLE DELLA SALUTE”

“La Dieta senza glutine oltre la malattia celiaca. Miti da sfatare”. Oppure: “Lavare bene le mani: come, quando e perché”,o “Morbillo: l’Asp di Catania potenzia gli ambulatori vaccinali”. Sono appena 3 delle centinaia di “Pillole della Salute” che l’assessorato regionale alla Salute attraverso il progetto “Rete civica della Salute” invia con una mail a tutti coloro che si sono registrati sull’appo – sito sito internet o hanno comunicato ai partner del progetto il proprio indirizzo mail. E partner di questo progetto, che punta al miglioramento del Servizio sanitario, è il Comune di Bronte che nella sala conferenze di Palazzo Virzi ha organizzato un convegno, cui hanno partecipato le associazioni ed il mondo della scuola, con la dott. Thea Giacobbe, consulente facilitatore del progetto, che ha spiegato le peculiarità dell’iniziativa. Al convegno organizzato dal consigliere comunale Antonio Petronaci pure il vicesindaco Gaetano Messina e l’assessore Chetti Liuzzo. «Vi invito – ha affermato la dott. Giacobbe – a “navigare” sul sito internet della Rete civica della Salute ed a registravi per diventare “Cittadino Informato” e ricevere così le “pillole”, oppure diventare più protagonista come “Riferimento Civico della Salute” nel vostro Comune. E’ così che saremo realmente informati da una fonte certa e attendibile». Fonte “La Sicilia” del 26-05-2018