BRONTE: CRISTICCHI E GLI STADIO ALLA SAGRA DEL PISTACCHIO

Tutto è pronto per la sagra del pistacchio più bella di sempre. Oggi la conferenza stampa in Comune alle ore 16,30. Domani, alle ore 18, il taglio del nastro inaugurale, nel viale Catania, dove iniziano gli stand, da parte del sindaco, sen. Pino Firrarello, che ha coinvolto aziende brontesi ed enti provinciali e regionali per realizzare il palinsesto delle manifestazioni più ricco delle ultime sagre, con grandi concerti come quello di Simone Cristicchi e Paolo Meneguzzi il 2 ottobre e gli Stadio il 4. Intanto, domani si comincia con la banda musicale e gli sbandieratori e musici Leoni Reali di Camporotondo Etneo, che dopo l’inaugurazione renderanno festoso tutto il corso Umberto. Da quel momento residenti e visitatori potranno assaggiare e acquistare le prelibatezze al pistacchio e assistere alle danze folcloristiche siciliane e alla sfilata della fanfara dei bersaglieri di Trapani. Alla fine della ricca serata, in piazza Enrico Cimbali, si potrà assistere allo spettacolo «I Picciotti di Vasco». Uno spettacolo di grandissima qualità, come del resto il pistacchio che in questi giorni i brontesi nei «lochi» stanno ancora raccogliendo. L’annata è stata proprio buona, confermando che quello «verde» di Bronte è certamente il pistacchio più buono al mondo.