BRONTE: CONSIGLIO SU BUS E MENSA

bubServizio di Trasporto urbano e mensa scolastica all’attenzione del Consiglio comunale di Bronte, il consigliere Antonio Leanza (Gruppo misto) ha presentato una interrogazione sul trasporto urbano sospeso a causa del guasto del motore di entrambi i bus. “Molte famiglie – ha affermato Leanza – e tanti anziani non hanno altri strumenti per muoversi”. “Il servizio sta a cuore anche a me – ha replicato il sindaco Calanna – ma non credo che spendere 10.000 euro per aggiustare un bus molto vecchio sia conveniente. Stiamo studiando altre soluzioni”. Antonio Leanza e il consigliere Valeria Franco (M5S), ma si sono uniti anche tutti i consiglieri di opposizione, hanno presentato una mozione chiedendo di “esentare o ridurre il costo del servizio di mensa scolastica per le famiglie con fasce di reddito basso e con maggior numero di figli”. “Aiutare le fasce più deboli – ha risposto Calanna – è l’obiettivo di questa Amministrazione. Quanto proposto però deve essere esaminato dalla IV commissione”. Per questo il punto è stato rinviato.