BRONTE: BLOCCATA AMBULANZA DEL 118

Ancora problemi al Pronto Soccorso di Bronte, ancora una volta causati da chi, in maniera indisturbata, lascia la propria vettura parcheggiata sotto la tettoia che dovrebbe servire a riparare i pazienti che vengono portati al Pronto Soccorso. Ormai da mesi, si presenta con cadenza breve questo problema, numerosi anche gli articoli pubblicati dai vari quotidiani e da questo sito. Ma puntualmente chi dovrebbe agire non fa nulla. Anzi una cosa è stata fatta, si è ripristinata la sbarra all’ingresso dell’ospedale, con del personale tolto da altre mansioni e messo lì, ma le vetture, ed i furgoni continuano a salire per scaricare merce, o per andare a passare una visita. Gli unici ad avere problemi sono le ambulanze del 118, che, se qualcuno ancora non l’avesse capito, portano degli esseri umani, e molte volte degli anziani o persone con gravi problemi di salute. E se con le piogge o il freddo invernale che sta arrivando, Noi operatori del 118 dovremo “scaricarle” dove capita, a questo punto noi non ci stiamo, e visto che tutti se ne fregano provvederemo a denunciare noi stesso il tutto, perchè come già detto in passato, su una barella può anche esserci un nostro parente, e non ci farebbe piacere vederlo trattato così. E COMUNQUE PORTIAMO DEGLI ESSERI UMANI NON DELLA MERCE QUALSIASI.

NELLE FOTO LA SITUAZIONE DEL 02-11-2007 CON LE AMBULANZE DI BRONTE E RANDAZZO BLOCCATE DISTANTI DALLA TETTOIA