BRONTE: ASSUNZIONE DI 4 OPERATORI ECOLOGICI

0

Raccolta rifiuti: in arrivo 4 nuovi operatori ecologici Quattro nuovi operatori ecologici andranno a potenziare il servizio di raccolta dei rifiuti a Bronte. Questo l’esito del vertice convocato dal presidente della società Ato rifiuti Joniambiente, dott. Mario Zappia, per affrontare e risolvere i problemi evidenziati dopo il «blitz» all’isola ecologica di Bronte, invasa dai rifiuti ingombranti. Al vertice, oltre la presidente Zappia, hanno partecipato il vice presidente della Joniambiente, Antonello Caruso, il componente del Cda, Mario Grasso, i dirigenti Nino Germanà e Franco Musso e il dott. Alfio Agrifoglio, direttore della società Aimeri ambiente, che per conto della Joniambiente effettua il servizio. «Ci siamo accorti – ha affermato Zappia – che ferie e malattie finiscono per decimare la forza lavoro a Bronte, per questo motivo, nel rispetto del capitolato, il personale va sostituito, evitando di abbassare il livello del servizio reso. Oltre a ciò – continua Zappia – è bene individuare e attuare tutte le iniziative utili ad aumentare gli indici di raccolta differenziata». «A Bronte in questo momento – ha aggiunto Antonello Caruso – bisogna potenziare il servizio di diserbamento». «Stiamo intervenendo – ha risposto Agrifoglio – attraverso l’aumento del personale e una razionalizzazione dei servizi sul territorio. Una squadra di quattro operatori viene già impiegata a rinforzo. Concordo sulla necessità di aumentare la raccolta differenziata». Alla fine è stato deciso di organizzare manifestazioni promozionali nelle principali piazze dei 14 Comuni e sarà allestita una postazione mobile per la raccolta degli indumenti usati.

FONTE “LA SICILIA” del 04-09-2007