MALETTO: MISTERIOSO INCENDIO ALLA VILLA

Non si è ancora capito, il motivo del misterioso incendio che ha distrutto un chiosco per la vendita dei gelati, ubicato dentro la villa comunale Falcone-Borsellino, in piena via Umberto, a Maletto. Stanotte verso le tre, alcuni ragazzi passando hanno visto le fiamme uscire dal chiosco, subito hanno chiamato i Vigili del Fuoco di Maletto, che sono prontamente intervenuti per spegnere l’incendio, che aveva già distrutto il chiosco, e bruciati due alberi limitrofi. Poi sul posto è giunta pure una pattuglia dei carabinieri, nessuno si è pronunciato sulle probabili cause dell’incendio, tra l’altro il chiosco era vuoto, e veniva usato solo nei fine settimana. Si spera che il gesto sia stato dovuto a dei ragazzi, visto che in tanti frequentano la villa, che magari per scherzo abbiano causato il danno, e poi impauriti siano scappati, non è comunque da escludere nessuna ipotesi, ed in tal senso gli inquirenti stanno indagando per risalire agli autori del gesto, ma soprattutto per accertare se sia stato un atto di vandalismo, oppure un’intimidazione. La comunità di Maletto, resta comunque perplessa per il gesto, e spera di un intervento concreto delle forze dell’ordine, visto che molte volte, specie di sera, le piazze e le villette del paese diventano terra di nessuno.

STAFF bronte118.it