ARRIVA WEWARD, COME FUNZIONA L’APP CHE TI PAGA PER CAMMINARE

Ecco un’app da non perdere per chi ama camminare e fare sport, ma anche per chi cerca uno stimolo in più per muoversi più spesso: il suo nome è WeWard e promette di ricompensare gli utenti per i passi fatti nel corso della giornata. Ecco come funziona e perché piace tanto.

Che cos’è e cosa fa WeWard?

Negli store digitali è possibile trovare di tutto, dalle più famose app di intrattenimento e gioco come quella di Betway Casino fino ai servizi di pubblica utilità, tante idee innovative che ci accompagnano ormai in ogni occasione della giornata. WeWard è sicuramente uno dei titoli che si sta affermando maggiormente nelle ultime settimane grazie a una proposta molto particolare, ossia pagare chi la usa in proporzione ai passi fatti durante il giorno.

Ma cosa fa realmente WeWard? Il funzionamento è abbastanza semplice: l’app traccia, in pratica, i passi effettuati nel corso della giornata per poi convertirli in una sorta di “moneta” digitale, ossia i “ward”. Più l’utente cammina o svolge attività fisica, maggiore è il numero di ward ottenibili a fine giornata con un clic, i quali, una volta raggiunte determinate soglie, possono essere convertiti in euro o in voucher e buoni spesa.

All’interno dell’applicazione, tra l’altro, sono presenti altri metodi per ottenere ward aggiuntivi, come per esempio la visione di pubblicità, sondaggi e acquisti in affiliazione, tutte attività che permettono di accrescere il patrimonio accumulato e dunque di raggiungere i vari step in minor tempo.

WeWard, è subito boom di download L’idea alla base di WeWard, che pure era stata seguita da altre startup come Virtuoso e Movecoin, è piaciuta sin da subito agli utenti, che hanno premiato l’iniziativa con un boom di download sin dai primi giorni di pubblicazione. In poco più di una settimana, come racconta anche Repubblica, l’app era infatti già ai primi posti nella classifica Apple Store con oltre 700mila download, mentre nei Paesi che la utilizzano da maggior tempo, ossia Francia, Spagna e Belgio, è stata ampiamente superata la soglia dei 5 milioni di utenti. A piacere è il fatto di poter ottenere una ricompensa per svolgere attività comuni come camminare, senza particolari impegni se non quello di convertire il risultato a fine giornata, ma anche la facilità con cui è possibile convertire i ward in denaro e buoni spesa, punto debole di altre esperienze simili che non sono riuscite a decollare.

Quanto valgono i passi con WeWard?

Se la conversione dei passi in denaro è semplice, ovviamente non bisogna pensare di potersi arricchire con questa semplice app. Per ottenere 1 ward, che vale 0,005 euro, è necessario raggiungere i 1500 passi e il primo bonifico richiedibile corrisponde a 15 euro, pari a 3mila ward: è facile dunque comprendere che il raggiungimento delle varie soglie non sia così veloce, ma bisogna considerare WeWard alla stregua di un gioco che ci mette alla prova. Per chi ha un po’ di tempo libero, poi, le attività aggiuntive come i sondaggi e gli spot pubblicitari possono essere un ottimo modo per arrotondare il bottino e arrivare prima all’obiettivo.