ACQUISTI E SERVIZI ONLINE: LA CRESCENTE IMPORTANZA DI BONUS, CODICI SCONTO E INCENTIVI

Bonus di benvenuto, sconti alla registrazione, incentivi per gli utenti sono solo alcuni dei metodi per attrarre e fidelizzare la propria “clientela digitale”: ecco quali sono le soluzioni più adottate dalle piattaforme che offrono i propri servizi online.

Il fenomeno dei bonus di benvenuto al momento della registrazione: intrattenimento e servizi digitali Un fenomeno molto interessante legato alle nuove strategie di marketing digitale è quello che riguarda i bonus di benvenuto al momento della registrazione online presso una piattaforma, un servizio o un negozio. Tale incentivo è pensato per invogliare gli utenti non solo ad iscriversi, ma anche per iniziare a provare i servizi e le attività offerte dalle relative piattaforme in modo da potersi fare un’idea di cosa li aspetta qualora scelgano di continuare a usufruire dei benefici ottenuti con la registrazione. Quello dei bonus di benvenuto è un meccanismo che funziona in diversi ambiti: dall’intrattenimento ai servizi bancari, passando anche per tutti i punti vendita online di beni di ogni genere. Basti pensare, ad esempio, agli invitanti bonus di benvenuto offerti da piattaforme online come Betway Casinò: al momento della registrazione l’utente riceve un bonus di benvenuto che può valere fino a 1000 €, distribuito tra i primi tre depositi effettuati dal nuovo iscritto, per cominciare subito a giocare a vari giochi da casinò come slot machine, roulette, blackjack e video poker. Allo stesso modo, ma in un settore diverso, quello bancario, anche chi decide di usufruire dei servizi di deposito e pagamento digitale come quelli di Hype.it riceve al momento dell’iscrizione la possibilità di ottenere un bonus di benvenuto fino ad un valore di 25 €, accreditato nel giro di una settimana dopo la prima ricarica, di importo crescente in base al tipo di servizio sottoscritto.

Codici sconto e buoni per lo shopping online: il modo più conveniente per provare un servizio

Nel settore dello shopping online, invece, il bonus alla registrazione è molto spesso rappresentato da un importo fisso, solitamente dai 5 € ai 10 €, da scalare dalla cifra finale dell’acquisto tramite un codice sconto che è possibile ottenere tramite mail una volta che l’utente si sarà iscritto al servizio desiderato. In altri casi, invece, si riceve un codice per ottenere una percentuale di sconto (10%, 15% o addirittura 20% in alcune piattaforme) da applicare al primo acquisto, di solito dopo aver raggiunto una soglia minima. Entrambe le modalità sono promozioni molto utilizzate ed è comune trovarle nella homepage dei negozi online, unitamente a form tramite i quali è possibile registrarsi in pochi istanti e ottenere subito lo sconto. In alcuni casi, infine, basta iscriversi alle relative newsletter per ricevere nella propria casella postale online codici sconto da sfruttare sul primo ordine. Incentivi di questo tipo si trovano per negozi online di qualsiasi settore, servizi inclusi: dalla consegna di fiori e piante a domicilio, come nel caso del fioraio online Colvin (in questo caso si ottiene il 15% di sconto alla registrazione, senza spesa minima da effettuare per riscattarlo, e si ha la possibilità di invitare i propri amici donando loro 10 € di sconto da scalare, anche in questa opportunità senza spesa minima), a servizi online come la piattaforma per stampare foto Photosì, che offre 10 € di benvenuto per acquistare un fotolibro o altri oggetti.

La spesa online: vantaggi e sconti per le consegne a domicilio di ordini web

Un discorso a parte è quello relativo agli incentivi per i servizi di consegna di spesa a domicilio, soprattutto per quanto riguarda i servizi offerti da supermercati “sbarcati” online grazie alla digitalizzazione delle loro attività. È sempre più frequente, infatti, assistere a grandi catene che mettono a disposizione dei propri utenti anche la possibilità di fare la spesa online e che scelgono di incentivare questa opportunità offrendo la consegna gratuita (nella maggior parte dei casi superata una soglia minima di spesa) e buoni sconto da spendere direttamente online al momento dei primi acquisti. Si tratta in questo caso di convincere e invogliare i frequentatori dei supermercati a compiere il salto “dall’analogico al digitale”: per questo motivo prodotti particolari e sconti altrimenti non ottenibili sulla propria spesa (se non tramite raccolte punti o iniziative dedicate) attraggono gli acquirenti e li convincono a provare un servizio che altrimenti avrebbero continuato a non sfruttare, viste la quotidianità e la semplicità con le quali viene effettuata la spesa domestica abituale. Grandi catene come Carrefour hanno perciò scelto di ampliare la propria offerta anche online: in questo caso vengono messi a disposizione degli iscritti 10 € di sconto alla registrazione e la consegna gratuita superati i 120 € di spesa, nonché la possibilità di poter consultare il proprio range di prodotti come se si stesse sfogliando un catalogo di abbigliamento o mobili, modalità ormai familiare agli utenti e pertanto più semplice da adottare anche nei confronti di altri settori di vendita.

Provare un servizio e ricevere bonus o sconti è un’opportunità sia per chi “offre” che per chi “riceve”: grazie alla presenza di numerose piattaforme online è un’attività sempre più diffusa e che, assieme alle consegne a domicilio recentemente diventate molto popolari, sarà probabilmente il futuro di diversi settori.