ADRANO, TRAGICO SCONTRO SULLA STATALE 121: MUORE CENTAURO

Ha perso la vita sulla SS121, al km 36, in territorio di Adrano, un motociclista 46enne di Agira, che percorreva la statale sulla sua moto Ducati. La vittima, Vincenzo Gritti, è probabilmente morto sul colpo, a seguito di uno scontro con una Lancia Musa, sulla quale viaggiavano tre persone in direzione Paternò. Lo scontro è avvenuto nei pressi di uno dei bivi che dalla Ss 121 salgono verso i Comuni etnei, ancora da stabilire la dinamica al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Paternò che hanno eseguito i rilievi. L’incidente è avvenuto domenica intorno alle 19, la moto ha centrato in pieno la vettura che forse era in procinto di svoltare per uno dei bivi. L’impatto è stato terribile, l’uomo è stato sbalzato dalla moto e nonostante il casco i danni sono stati irreparabili. Subito è stato dato l’allarme con le ambulanze di Adrano, Bronte e Ragalna che sono giunte sul posto, trovando un’infermiera che provava a rianimare il malcapitato motociclista. Purtroppo tutti i tentativi effettuati non hanno avuto riscontro, e agli operatori sanitari è toccato constatare il decesso dell’uomo.

Gritti indossava il casco, che purtroppo non è bastato a salvargli la vita. Soccorsi anche gli occupanti della vettura, che per fortuna, oltre ad un grande spavento, hanno riportato solo lievi ferite. Sul posto, anche gli uomini del Commissariato di Adrano, e della polizia municipale, che hanno bloccato la strada per qualche ora, per permettere ai carabinieri di effettuare i necessari rilievi. Era stato chiesto anche l’intervento dell’elisoccorso, ma quando i medici del 118 sono giunti sul posto e hanno constatato che c’era poco da fare, lo stesso è stato fatto rientrare. I funerali verranno celebrati oggi (ieri ndr), nella chiesa della Reale Abbazia, alle 16,30. L’uomo lascia una compagna e un figlio. L. S. Fonte “La Sicilia” del 07-06-2022