SS 121, ULTIMO “SACRIFICIO” IN FILA POI LA STRADA DIVENTERA’ PIU’ SICURA

File e rallentamenti. Sono giorni di passione per gli automobilisti del comprensorio paternese che utilizzano la Statale 121, la Paternò- Catania. Il rifacimento del manto stradale, predisposto dall’Anas, sulla carreggiata che dal comune paternese giunge al capoluogo etneo, sta determinando non pochi problemi alla viabilità, soprattutto dei pendolari, visto i rallentamenti e le code causati dal restringimento di carreggiata per un tratto del percorso. Per fortuna gli interventi stanno per concludersi, ancora pochi giorni e tutto sarà finito, con la Statale che avrà una nuova viabilità. Al momento, i maggiori rallentamenti si registrano soprattutto nelle ore di punta, alle prime ore del mattino, quando i tanti pendolari della fascia etnea si spostano verso Catania per lavoro o studio e nel pomeriggio. Nonostante i disagi, quanti percorrono la Ss 121 sopportano con pazienza la fila visto che, di contro, l’intervento migliorerà la sicurezza stradale, eliminando le pericolose buche che in più punti si sono formate lungo l’asse viario nel corso di questi mesi. Per potenziare i livelli di sicurezza della Ss 121 che resta tra le arterie più trafficate del Catanese, con gli oltre 70mila veicoli in transito al giorno, dietro solo alla tangenziale di Catania che ne registra qualche migliaio in più, sono necessari però altri interventi, attesi da tempo ma che ad oggi non arrivano.

In particolare si guarda al potenziamento dell’illuminazione lungo l’asse viario, soprattutto nei punti in coincidenza con gli svincoli che, purtroppo, restano al buio. A questo si aggiunge che è ancora attesa l’installazione di autovelox in coincidenza con il territorio di Belpasso, come deterrente rispetto all’alta velocità. Che l’autovelox abbia la sua efficacia, lo dimostra la netta riduzione degli incidenti stradali, soprattutto gravi e mortali, sia sulla Ss 121 che sulla Ss 284, la Paternò-Randazzo. Entrambe le arterie stradali sono dotate di controllo elettronico della velocità a Misterbianco, per la Statale 121, in entrambe le direzioni di marcia e a Paternò e Biancavilla, per la Ss 284 Mary Sottile Fonte “La Sicilia” del 16-02-2022