ROGHI A RANDAZZO, LA FORESTALE FA INTERVENIRE DUE MEZZI AEREI

Ancora roghi nei boschi dell’Etna. Agenti del corpo forestale e vigili del fuoco sono intervenuti in contrada Baiardo-Germanà, in territorio di Randazzo, per un incendio sviluppatosi su un terreno di circa 18 ettari, che ha distrutto roverelle e ginestre e ha tenuto impegnati per circa due ore e mezzo gli agenti del corpo forestale di Randazzo, intervenuti con tre squadre, in tutto 13 uomini. Considerato che l’incendio era abbastanza vasto, si è reso necessario il ricorso a un aereo Sierra 2, che è intervenuto con ben 49 lanci. La forestale ha così evitato che le fiamme si propagassero: i danni sarebbero stati pesanti se il fuoco avesse raggiunto l’attiguo bosco.  Un altro incendio è divampato in contrada Dagala Longa, sempre in territorio di Randazzo, dove le fiamme hanno distrutto 3 ettari di terreno con roverelle, ginestre e castagneti. Anche in questo caso, il corpo forestale ha ritenuto opportuno l’intervento di un mezzo aereo, che ha limitato i danni effettuando una ventina di lanci. A Maniace, nei pressi del boschetto due ettari di terreno hanno preso fuoco. A spegnere le fiamme tre squadre del corpo forestale. In zona Montalto in territorio di Adrano, ottomila metri quadrati di terreno sono andati in fumo.

Nunzio Leone fonte “La Sicilia” del 03-08-2010