RANDAZZO: SI RIPAVIMENTA PIAZZA; BRONTE: CONVEGNO FIDAPA SU GIOVANI E LEGALITA’

0

La parte a est di piazza Loreto sarà presto ripavimentata. Lo annuncia il sindaco di Randazzo, Ernesto Del Campo, che con circa 40 mila euro di fondi comunali presto bandirà una gara d’appalto. “Ormai buona parte della pavimentazione di quella parte della piazza è quasi tutta divelta.  – Dice il primo cittadino – si doveva quindi porre rimedio. Così ho chiesto all’ufficio tecnico di redigere un progetto che preveda la ripavimentazione della Piazza”. Piazza Loreto è fra le più importanti piazze della cittadina ed è divisa in 2 parti dalla via Vittorio Veneto. Una parte della piazza ospita il monumento ai caduti, mentre è l’altra che sarà ripavimentata. Nuove mattonelle anche nel marciapiede della parte finale di via Duca degli Abruzzi, dominato dai resti delle antiche mura di cinta. Le grosse radici degli alberi che adombrano il marciapiede hanno finito per staccare le mattonelle del marciapiede che sarà sistemato grazie ad un finanziamento regionale di circa 20 mila euro.

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 15-04-2012

BRONTE: CONVEGNO DELLA FIDAPA SUI GIOVANI E LA LEGALITA’

Tantissimi giovani e bambini delle scuole elementari e medie hanno affollato il cine teatro comunale di Bronte, in occasione del convegno organizzato dalla Fidapa di Bronte sul tema “Il linguaggio della legalità e della vita nel mondo giovanile”. Ad aprire i lavori il presidente della Fidapa brontese, Francesca Longhitano. “Legalità è corresponsabilità nella azioni – ha affermato – il rispetto della legalità permette a tutti noi di rispettare ogni individuo. Il successo di ogni civiltà non può che passare attraverso il rispetto delle regole. Di conseguenza, legalità è anche speranza per il futuro”. E’ poi seguito il qualificato intervento del vice questore aggiunto della Polizia di Stato, nonché capo dipartimento della Polizia Postale e delle Telecomunicazioni, Marcello La Bella, che ha affrontato il tema “La legalità sul web”, distinguendo cosa è legale navigando sul web e cosa non lo è. La convention ha fatto registrare anche l’intervento del presidente del “Centro studi culturale – Parlamento della Legalità”, Nicola Mannino, autore di numerose pubblicazioni sui giovani, Mannino ha ricevuto, negli ultimi tempi, doverosi riconoscimenti per il suo impegno culturale e l’attività antimafia. Mannino ha affrontato il tema “La bellezza di essere giovani nel buio dell’indifferenza: proposte e finalità”. “Viviamo assieme – ha affermato Mannino – stiamo con gli altri. Condividiamo direttamente e di persona le sensazioni e le emozioni che la vita ci riserva. L’amicizia và vissuta di presenza e non tramite un telefonino o un computer”.

Fonte “La Sicilia” del 15-04-2012