RANDAZZO PROTESTE PER VIA BONAVENTURA E BREVI DA BRONTE

Il tratto di via Bonaventura, ovvero della SS.120, che dal bivio con la SS.116 arriva a via Caporale Castiglione lo ricordiamo così da sempre, ovvero con la superfice dell’asfalto più alta di almeno 60 cm dal livello delle abitazioni. In questi giorni il Comune, attraverso dei fondi ministeriali, sta rinnovando l’asfalto ormai logoro, e la gente è scesa in strada per chiedere che il livello della strada venga riportato alle quote originali: “I disagi sono enormi – ci dice Giuseppe Mendolaro portavoce di un folto gruppo di residenti – a cominciare dal poco efficiente smaltimento delle acque bianche e nere che causa ristagni maleodoranti”. Replica il Sindaco Salvatore Agati: “Eliminare il dislivello vorrebbe dire abbassare tutte le botole e i servizi sottostanti la strada, con costi troppo alti. Con le sole risorse comunali sarà difficile intervenire”. Intanto i residenti hanno costituito un comitato: “Daremo battaglia; se necessario, bloccheremo il transito sulla statale”.

Gaetano Guidotto Fonte “La Sicilia” del 02-02-2008

Dimissioni dell’Assessore Fioretto; 

Mario Fioretto, ex assessore della Giunta Firrarello precisa “ di essersi dimesso dall’incarico il 6 novembre 2007 perché ha ritenuto concludere la collaborazione col Sindaco. Comunque anche se non ricopro più l’incarico io e il mio gruppo continueremo a lavorare per i nostri giovani”.

Via Umberto, isola pedonale serale

Isola pedonale serale in via Umberto a Bronte durante le manifestazioni carnascialesche. Lo hanno reso noto il comandante della Polizia Municipale, Magg. Salvatore Tirendi e l’Assessore Luigi Putrino. La via Umbertosarà chiusa al traffico veicolare dalle 15 alle 24 di ogni giorno fino al 5 febbraio da piazza Piave all’incrocio con via Roma.

Fonte “La Sicilia” del 02-02-2008