RANDAZZO: PRESENTATO ALLA REGIONE IL PROGETTO PER IL METANO A MURAZZO ROTTO

E’ stato nuovamente presentato alla Regione siciliana il progetto per la metanizzazione di Murazzo Rotto, periferica frazione di Randazzo, e della zona artigianale di Sant’Elia. E questa volta l’Eni ritiene che, per la bontà del progetto e il numero di utenze private e commerciali che andrà a servire, ci siano notevoli possibilità che venga finanziato. A darne notizia è il sindaco, Ernesto Del Campo, soddisfatto di vedere quasi al traguardo un’iniziativa che aveva intrapreso durante la sua precedente sindacatura: «Utilizzando una circolare dell’assessorato regionale all’Industria – afferma Del Campo – l’Italgas, che è una società del gruppo Eni, ha presentato tutta la documentazione affinché la metanizzazione della frazione Murazzo Rotto venga inserita all’interno del “Grande progetto di investimento per la metanizzazione”, previsto dal programma operativo regionale 2007- 2013. Il progetto è già stato sottoposto al Comune che lo ha sottoscritto. L’Italgas è certa del finanziamento – aggiunge il sindaco – noi ci auguriamo che abbia ragione per fornire anche ai cittadini di Murazzo Rotto un servizio importante e per migliorare le potenzialità della nostra zona artigianale. Del resto – conclude il primo cittadino – avevamo presentato lo stesso progetto ben 8 anni fa. Era stato inserito in graduatoria, ma poi il finanziamento è andato perduto». Ad attendere il sì della Regione, quindi, non solo un congruo numero di residenti, ma anche i tanti imprenditori che in questo momento occupano i capannoni della zona artigianale che, con l’arrivo del gas metano, farebbe un bel salto di qualità da punto di vista tecnologico e innovativo.

Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 02-09-2009