RANDAZZO: OPERAIO DELLA FORESTALE IN CHOC ANAFILATTICO PER UNA PUNTURA

2016watermarked-img-20161010-wa0000Un operaio forestale 47 enne di Randazzo, è stato trasferito in elicottero all’ospedale Cannizzaro di Catania, a seguito di una puntura di insetti, api o vespe, che gli hanno provocato un pesante shock anafilattico. Poco prima di mezzogiorno, il 47 enne era al lavoro nel cantiere “Iazzitto” zona nei pressi di Montelaguardia, frazione di Randazzo, impegnato in lavori di pulitura del sottobosco, quando è stato punto da alcuni insetti, non si è capito con precisione se fossero api o vespe. L’operaio, allergico a questo tipo di punture, ha subito accusato dei malori, ed alcuni colleghi, spaventati dalla sua reazione, lo hanno immediatamente portato al Pte di Randazzo, distante pochi minuti. Giunto al Pte, i medici in servizio hanno subito prestato le prime cure, per evitare guai maggiori, poi, viste le condizioni serie del paziente, hanno disposto il trasferimento presso l’ospedale Cannizzaro di Catania, per effettuare degli accertamenti più approfonditi, e fare rientrare lo stato di shock con cure più idonee. L’operaio è attualmente ricoverato per controlli, anche se le sue condizioni sono in miglioramento. LUIGI SAITTA