RANDAZZO: IL CONSIGLIO E’ STATO SCIOLTO CON DECRETO DALLA REGIONE

Il Consiglio comunale di Randazzo è stato definitivamente sciolto. Lo ha sancito con un decreto il presidente della Regione, Nello Musumeci. Le funzioni inerenti al Consiglio randazzese – come si legge nello stesso decreto – da oggi in poi saranno svolte, “fino alla scadenza naturale dell’organo”, dal commissario straordinario dott. Giovanni Coco, funzionario direttivo in servizio presso il Dipartimento regionale alle Autonomie locali. Il dott. Coco si è già insediato il 10 gennaio scorso, quando il Consiglio comunale era stato temporaneamente sospeso in attesa dello scioglimento che oggi è stato ratificato. Si ricorda che il Consiglio è stato sospeso perché l’Assemblea cittadina è stata ritenuta inadempiente non solo per la mancata approvazione del Bilancio consuntivo del 2015, ma anche per quello di previsione per l’anno 2016. Bilanci entrambi successivamente approvati dal Commissario ad acta inviato dalla Regione siciliana, dott. Vincenzo Raitano. GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 08-08-2018