RANDAZZO: GAETANA, 105 DALLA… SPAGNOLA AL COVID

L’anno scorso ha celebrato i 104 anni con la messa ed una grande festa alla presenza di nipoti ed amici. Quest’anno che di anni ne ha compiuto 105, a causa del covid, prudenza ha consigliato di non festeggiare, ma per “zia” Gaetana Franco è stata comunque una giornata bellissima. Tante le telefonate di auguri e tanti i fiori, anche quelli del sindaco Francesco Sgroi che ha voluto parlare al telefono con lei, felice del traguardo raggiunto e dell’attenzione che ieri le hanno riservato. Parliamo di Gaetana Franco, che ieri ha festeggiato la bellezza di 105 anni. La sua storia è densa di quella generosità e dell’altruismo di un tempo. Pur essendosi sposata 2 volte non ha avuto figli, ed allora il suo pensiero è sempre stato rivolto alla sorella “più piccola” che adesso ha 93 anni che vive con lei e i nipoti. Ovviamente è assistita dalla signora Carmela Ursi che non la lascia un attimo. Chi l’ha conosciuta la ricorda come bravissima a lavorare la maglia. Ed a Randazzo quelli di una certa età la conoscono tutti, anche se non ha vissuto sempre nella medievale cittadina. Per circa 30 anni, infatti, ha vissuto in Argentina, per poi tornare a Randazzo. E guardandola viene da dire che 105 anni zia Gaetana non li sente per nulla.

Ti guarda ancora con intensità e mostra anche una certa vivacità, soprattutto quando, stimolata, racconta i tanti episodi della sua vita. E ne ha cosa da raccontare, soprattutto pensando che ha superato di tutto, compreso pandemie come la Spagnola scoppiata quando era piccolissima. Pensate che si è rattristata alla notizia della morte di Maradona. «Alla signora Gaetano Franco – afferma il sindaco Francesco Sgroi – non potevamo certo far mancare i nostri auguri ed il nostro affetto. Lo scorso anno ho partecipato con gioia alla festa. Oggi la pandemia ci ha impedito di ritrovarci tutti». GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 03-12-2020