RANDAZZO: ELEMENTARI E MEDIE, RINVIATO AL 24 IL RIENTRO IN CLASSE

Niente suono della campanella domani a Randazzo per le scuole elementari e medie: le lezioni avranno inizio giovedì 24. A deciderlo è stato il sindaco Francesco Sgroi, per la gioia di scolari e studenti. «Abbiamo organizzato un incontro – spiega il sindaco – con il preside della dell’Ic De Amicis, Salvatore Malfitana, e con la dirigente del Circolo didattico Don Milani Rita Pagano. Alla fine ci siamo resi conto tutti che iniziare le lezioni il 14, nel rispetto dei piani ministeriali e della delibera delle Giunta regionale, era per noi impossibile. In alcune aule, infatti, sono ancora in corso i lavori di adeguamento e di allestimento delle aule didattiche, senza dimenticare che il 20 e 21 settembre le aule del don Milani saranno adibite a seggio elettorale. E questi ambienti alla fine del voto dovranno essere sanificati, mettendo in atto un protocollo di sicurezza che anche per i costi che comporta, è giusto realizzare alla fine.

Detto ciò non ho avuto dubbi ed ho subito firmato l’ordinanza che sospende le attività scolastiche fino al 23 settembre». Giorni che saranno utili per organizzare al meglio un rientro in classe: “L’emergenza sanitaria legata ha prodotto molteplici conseguenze. – conclude il sindaco – Ha determinato una situazione inedita che costringe tutti a mettere in pratica rigidi comportamenti che mi auguro genitori e studenti rispettino. Randazzo è un Comune che possiamo considerare fortunato perché dall’inizio della pandemia ha registrato un solo caso covid. Questo però non vuol dire che siamo immuni e l’attenzione deve rimanere alta». Calendario scolastico regionale, invece, rispettato dall’Istituto superiore Enrico Medi che in 3 giorni, da domani fino a mercoledì, vedrà rientrare tutti gli studenti in classe. GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 13-09-2020