RANDAZZO: DEL CAMPO “PERDE” I CONSIGLIERI CERAULO, LO PRESTI E LA MANCUSA

0

Randazzo 16 01  2013La già risicata maggioranza consiliare che sorregge il sindaco di Randazzo, Ernesto Del Campo, si spacca. I tre consiglieri della lista “Del Campo sindaco”, hanno deciso di dichiararsi indipendenti. “Lo abbiamo fatto – dice il consigliere Vincenzo Ceraulo anche a nome dei colleghi Alfredo Lo Presti e Francesco La Mancusa – perché non ci sono più le condizioni per continuare il percorso. Non condividiamo, infatti, le scelte di alcuni componenti del Pdl. Nulla di personale contro il sindaco, con cui in futuro dialogheremo autonomamente. Non ci schieriamo con l’opposizione – conclude – ma valuteremo ogni atto nell’esclusivo interesse del paese”. Per il sindaco Del Campo, che adesso in Consiglio può contare solo sul sostegno certo di 4 consiglieri, la questione è più partitica che politica: ”Mi è rimasta la parte ex forzista del Pdl – dice – la concomitanza con le scadenze elettorali politiche e amministrative ha fatto si che alcune forze politiche scegliessero altre strade. Alle regionali, per esempio, questi consiglieri hanno votato Udc e oggi sarebbero, il condizionale è d’obbligo, orientati verso il partito di Casini. E’ sempre stato così – aggiunge – in vista delle elezioni ognuno cerca partiti e alleanze più confacenti”. Gli assessori di riferimento del gruppo “Del Campo sindaco”, Mario Caggegi e Carmelo Giarrizzo, non hanno seguito la strada dei 3 consiglieri e il sindaco li ha confermati in giunta”

Gaetano Guidotto Fonte “La Sicilia” del 16-01-2013