RANDAZZO: ASSEGNATE LA SETTE DELEGHE

0

Erano attese da tempo e, fi­nalmente, il sindaco di Ran­dazzo, Ernesto Del Campo, ha assegnato le deleghe ai suoi 7 assessori. Pippo  Gullotto (vice sin­daco): Lavori Pubblici, Ma­nutenzione strade interne ed esterne, Pubblica Illumi­nazione, Scuole, Cimitero, Impianti tecnologici, Lavori di piccola manutenzione,controllo del territorio ed ambiente. Vincenzo Ceraulo (presidente commissione edilizia): Urbanistica, Piano regolatore generale, Centro storico, Risorse e servizi idrici, Servizi ecologi­ci, Mercato ed Autoparco. Alfio Lo Presti: Sport, Impianti sportivi, Polizia municipale, Mobilità, Sviluppo economico, Commercio, artigianato, Agricoltura e forestazione. Giuseppe Luca:  Po­litiche scolastiche, Formazione professionale, Biblioteca comunale, Asilo nido. Paolo Raciti: Beni culturali, Politiche giovanili, Spettacolo, Tempo libero, Pari opportunità, Associazionismo sociale e culturale ed Urp. Alfio Ragaglia: Politiche finanziarie, Bilancio, Dema­nio, Patrimonio, Controllo di gestione, Contenzioso e Per­sonale. Antonino Zingali: Po­litiche sociali e della terza età, Assistenza e beneficen­za, Centro diurno anziani, Problematiche cimiteriali e sanitarie, Rapporti con il  Consiglio comunale. Il sindaco Del Campo si è riservato le dele­ghe alla Protezione civile, all’Innovazione tec­nologica, alle Politiche turistiche ed al Verde pubblico, decidendo di andare personalmen­te alla ricerca dei Fondi strutturali europei.

GAETANO GUIDOTTO Fonte la sicilia 12/08/08