MARIO ZAPPIA CAPO DI GABINETTO ALL’ASSESSORATO REGIONALE ALLA FAMIGLIA

Il dottore Mario Zappia da lunedì scorso è il nuovo Capo di gabinetto vicario dell’Assessorato regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro di Palermo. Per l’ex sindaco di Bronte si tratta d’un ritorno nell’alta dirigenza regionale, con Raffaele Lombardo presidente della Regione Siciliana, infatti, è stato Capo della segreteria tecnica (ottobre 2008-gennaio 2010) dell’assessore alla Salute, Massimo Russo, e dirigente del Dipartimento Regionale Programmazione e coordinamento delle Attività Sanitarie e dell’Osservatorio Epidemiologico (gennaio-giugno 2010). E da lunedì, come detto, è entrato nello staff dell’assessore Antonio Scavone, al quale l’accomuna la militanza nell’ex Mpa. Trascorsi politici a parte, il curriculum del neo Capo di gabinetto vicario è certamente prestigioso. Zappia, infatti, è laureato in medicina e specializzato in medicina interna (Università di Catania) ed ha un master di II livello in «Organizzazione e gestione delle aziende sanitarie» e un dottorato di ricerca in «Economia e gestione delle aziende sanitarie» (Università Cattolica di Roma).

Quanto ad esperienza professionale, Mario Zappia è stato sindaco di Bronte per due mandati consecutivi dal 1993 al 2002 e, fra gli altri, dirigente sanitario (novembre 2004-ottobre 2008) e direttore generale (luglio 2010-luglio 2012) dell’Oasi di Troina, commissario straordinario dell’Asp di Siracusa (luglio 2012-giugno 2014), presidente dell’Ato rifiuti CT1 Joniambiente (settembre 2004-agosto 2009) e, da ultimo, direttore generale e sanitario della Fondazione Giovanni Paolo II di Campobasso, il Gemelli del Molise (aprile 2015-luglio 2019). Noto il suo tradizionale impegno nel volontariato con l’Unitalsi. LUIGI PUTRINO