MANIACE: PARTITA SOSPESA, IN CAMPO ATTERRA L’ELISOCCORSO

La partita è un derby, quello tra Maniacese e Maletto, paesi divisi da pochi chilometri, circa 6, e che calcisticamente hanno le squadre in Prima Categoria girone “E”. Gli spalti sono affollati da diversi tifosi di entrambi i paesi, e la tensione in campo è palese. La partita procede bene, fino all’intervallo, quando, qualche minuto dopo il fischi dell’arbitro, una ambulanza si avvicina al campo a sirene spiegate. “Sgombrate il campo – dice l’autista dell’ambulanza – deve atterrare l’elisoccorso”. Tutti, dirigenti e giocatori, si danno da fare, aprono il cancello per permettere all’ambulanza di entrare, e occhi al cielo, aspettano l’elicottero. Qualche minuto, e il puntino giallo fa capolino da lontano, gira sul campo, vira e atterra dolcemente. Il medico e l’infermiere si precipitano sull’ambulanza, a bordo, una signora di 38 anni, che si trovava a Maniace da amici, e che, Improvvisamente, è svenuta cadendo a terra e urtando la testa sul pavimento.  Subito è stata chiamata l’ambulanza del 118 ed il medico di Guardia medica, che, viste le condizioni, hanno deciso di fare intervenire l’elisoccorso. Poco dopo, la signora veniva portata a bordo dell’elicottero, che in capo a qualche minuto, partiva alla volta di Catania, per atterrare all’ospedale Cannizzaro per essere sottoposta alle cure del caso. Il secondo tempo della partita è iniziato con oltre 20 minuti di ritardo, ma tutti, sono stati contenti di dare spazio a problemi più importanti di una partita di pallone. Per la cronaca, alla fine La Maniacese ha battuto il Maletto per 3-2.

Lo. Sta.