MANIACE: NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA E’ SBOCCIATA LA “PRIMAVERA”

Anche Maniace ha la sua sezione “Primavera” della scuola dell’Infanzia. Il sindaco Nino Cantali e l’assessore alla Pubblica istruzione, Giuliana Coci, hanno tagliato il nastro di questa nuova classe nata grazie ad un finanziamento avuto con l’Unione dei Comuni che ha permesso a Maniace, così come a Maletto e Bronte, di dare questo nuovo servizio alle famiglie. La sezione “Primavera”, infatti, nasce con l’intento di accogliere a scuola i bimbi che abbiano già compiuto due anni, anticipando di un anno l’ingresso alla scuola dell’Infanzia previsto dopo i tre anni. In questo modo, specie in quei paesi in cui non esistono gli asili nido, si riesce a dare ai genitori che lavorano l’opportunità di avere un luogo sicuro in cui lasciare i bambini, che fin da piccoli iniziano ad imparare le prime regole di convivenza con i coetanei. A Maniace la nuova classe che ha trovato posto in un’aula dell’edificio principale della scuola sito in piazza dell’Autonomia, accoglie dieci bambini, che hanno iniziato giocando e divertendosi questa nuova avventura. «Siamo felici di avere portato a termine anche questo progetto – dichiara il sindaco Cantali – ci tenevamo tanto e nonostante i mille problemi siamo riusciti a partire e a dare un nuovo e importante servizio a tutta la comunità. Una grande soddisfazione specie perché così diamo la possibilità alle mamme che lavorano, di potere lasciare i piccoli a scuola e potere contribuire al bilancio familiare». «Siamo soddisfatti per l’apertura – replica l’assessore Coci – abbiamo una classe primavera che permetterà ai bambini più piccoli di iniziare ad interagire tra di loro ed essere più preparati all’inserimento alla scuola dell’Infanzia». Al taglio erano presenti anche diversi consiglieri e assessori. LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 20-03-2019