MANIACE, INVESTITA DA UN FURGONE: È MORTA L’84ENNE CHE SPESSO GIRAVA PER STRADA DA SOLA

Si tingono ancora di sangue le strade a Nord dell’Etna, con un’altra vittima per un incidente stradale. Stavolta a perdere la vita è stata Sebastiana Galati Sansone, una 84enne residente a Maniace, conosciuta da tutti in paese e che, purtroppo, aveva l’abitudine di girare per strada anche di notte. Ieri mattina, poco dopo le 5, un furgone Ford Transit, alla cui guida c’era un brontese di 50 anni, per cause sconosciute, l’ha investita in corso Giorgio Maniace. Vani i tentativi di soccorso portati dalle ambulanze del 118 di Maniace prima, e Bronte dopo. La donna, a seguito delle ferite riportate, è deceduta poco dopo. Sul posto i carabinieri della locale Stazione e i colleghi della Compagnia di Randazzo, che hanno sequestrato il mezzo.

La donna diverse volte era stata trovata in strada da compaesani che, timorosi per la sua incolumità, la riaccompagnavano a casa. Diverse le segnalazioni fatte, ma che purtroppo non hanno impedito ciò che ieri mattina è accaduto. Qualche mese fa, anche sui social si è scatenato un dibattito sul fatto che l’anziana donna girasse al buio, spesso anche vestita di nero, e poco visibile e pericolosa. Situazioni previste, diventate purtroppo realtà ieri. R.P. Fonte “La Sicilia” del 13-10-2021

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.