MANIACE: FURTO NEL LABORATORIO DELLA SCUOLA ALBERGHIERA

alberghiero maniaceFurto di materiale dal laboratorio dell’Istituto Alberghiero di Maniace. I ladri,  sembra due, ripresi dalle telecamere di videosorveglianza, con i volti incappucciati, si sono introdotti nei laboratori della scuola, portando via delle attrezzature dai laboratori di cucina e del bar. Tra gli altri, affettatrici, forno a microonde, attrezzi del bar, il tutto per un valore di circa diecimila euro. Un gesto che lascia la dirigente , Monica Insanguine, molto perplessa. “Un gesto che non ha senso, sono dei materiali che rivenduti non hanno un gran valore, ma che sono stati tolti a una comunità molto laboriosa, che nel nostro Istituto ha investito molto, mi dispiace veramente per l’accaduto”. Molto amareggiato il sindaco, Nino Cantali: “Un gesto che condanniamo nella maniera più assoluta. Il Comune di Maniace ha investito molto su questa scuola, per dare ai ragazzi di Maniace, ma anche dei paesi vicini, una scuola all’avanguardia, il gesto perpetrato  è stato fatto contro tutti i giovani di Maniace, e verso chi nella scuola ha investito tanto. Voglio lanciare un appello a tutti i cittadini onesti, se qualcuno sa o ha visto qualcosa,si rivolga alle forze dell’ordine, anche in maniera anonima. La Scuola, alberghiera, oltre a dare un’opportunità in più ai nostri giovani, ha portato anche un pò di economia nel nostro paese. E per questo il furto, oltre che alla scuola, è stato fatto all’intera comunità. Molte persone, si sono messe a disposizione, per ricomprare tutto, e ci stiamo già attivando insieme al dirigente scolastico”. LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 09-02-2016