MANIACE: DONNA TRUFFATA ON LINE, UN DENUNCIATO

pppayLa vittima, bracciante agricola di 41 anni residente a Maniace, lo scorso ottobre aveva contattato on line il venditore – un 26enne di Rezzato (BS) – perché interessata all’acquisto di una impastatrice. Concordato il costo della compravendita, equivalente a 250 euro, la donna ha saldato la somma dovuta tramite la ricarica di una postepay indicata dal venditore. Questi, incassato il denaro e non rispettando i termini contrattuali, non ha spedito il prodotto ed ha fatto perdere le proprie tracce. La poveretta non ha potuto far altro che chiedere aiuto ai carabinieri denunciando i fatti accaduti. Grazie ad una serie di riscontri investigativi, anche di natura bancaria, i militari sono riusciti ad identificare il truffatore, già gravato da specifici precedenti di polizia e a denunciarlo per Truffa all’Autorità Giudiziaria.