MALETTO: QUASI 500 MILA EURO DALLA REGIONE PER IL COMPLETAMENTO DELLA CHIESA MADRE – LE FOTO

Arriva dalla Regione Siciliana una buona notizia per il Comune di Maletto, e soprattutto per i tanti fedeli cattolici, che si sono visti privare della chiesa Madre dal dicembre 2018. Infatti sono stati finanziati, grazie al bando regionale sulla Riqualificazione dei centri storici in cui la Regione investirà 26 milioni di euro, ben 485.490,00 euro, che serviranno a completare i lavori all’interno della chiesa dedicata ai Sacri Cuori di Gesù e Maria. La chiesa, costruita nel XIX secolo grazie alle offerte dei fedeli, spesso fatte anche di giornate lavorative gratuite, e all’impegno di monsignor Mariano Palermo, che poi divenne vescovo di Piazza Armerina, presenta un’imponente facciata con una scalinata d’accesso in pietra lavica. La tripartizione segue l’impianto interno a tre navate. L’armonioso interno, diviso da pilastri decorati in stucco, presenta interessanti altari marmorei di stampo neoclassico. Ammirevole la grande tela raffigurante il Transito di san Giuseppe del pittore Marcello Leopardi, risalente al 1793, di cui una copia è conservata nella chiesa dei Minoriti a Catania.

Nel 2019 grazie a 416mila euro avuti metà dalla Conferenza Episcopale Italiana, raccolti anche grazie all’otto per mille, e soprattutto a 208.000 euro raccolti dai fedeli negli anni, sono stati rifatti il tetto, e le facciate esterne. Ora, con questo ulteriore finanziamento si completerà l’interno, ed è prevista la costruzione di un nido d’ape sotto il pavimento per raccogliere le acque che transitano nel terreno argilloso sotto la chiesa e provocano umidità nei muri e nel pavimento. «Siamo felici di questo finanziamento – dichiara il sindaco Pippo De Luca – vogliamo restituire la chiesa ai malettesi che negli anni si sono impegnati per contribuire. Oggi grazie all’impegno di Marco Falcone e di questo bando promosso dalla Regione, riusciremo a completare importanti lavori di restauro». LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 18-04-2020