MALETTO: IN TRE AGGREDISCONO AGRICOLTORE

0

Nei pensieri di un commerciante di Maletto, il compaesano produttore di fragole gli aveva rubato un operaio e cosi ha ben pensato di punirlo riempiendolo di botte e fracassandogli la jeep. Teatro del brutto gesto la piccola Maletto. E’ il tardo pomeriggio di mercoledì, quando il commerciante sulla sua jeep con a bordo altre 2 persone, percorrendo la circonvallazione vede da lontano la jeep dell’agricoltore che procede in senso opposto, Intenzionato a fare giustizia del presunto torto con la grossa auto gli taglia la strada per costringerlo a fermarsi. Temendo le cattive intenzioni dei tre, l’agricoltore però frena e fa marcia indietro. I tre lo inseguono, tamponano la sua auto fino a farla girare e poi la speronano mandandolo fuori strada. Tutti e tre gli aggressori non ancora soddisfatti escono dalla vettura e non solo danneggiano l’auto, colpendola con tutto quello che trovano sotto mano, ma pure picchiano il povero agricoltore costretto a ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale di Bronte. La vittima, tornato dall’ospedale, ha sporto denuncia ai carabinieri che hanno immediatamente arrestato uno dei 3, ovvero il più giovane di 19 anni che adesso dovrà rispondere di lesioni personali, violenza privata aggravata e danneggiamento. Gli altri 2 per qualche ora si sono resi latitanti, poi capendo che per loro non c’era scampo si sono presentati in caserma, venendo denunciati a piede libero. Sull’episodio i carabinieri continuano ad indagare. Si indaga anche per verificare se l’operaio conteso era ed è stato assunto nel rispetto delle normative vigenti.

Fonte “La Sicilia” del 30-05-2008