MALETTO: «IN CONTRADA ROCCARO STRADE DISSESTATE E SENZA ILLUMINAZIONE»

Chiedono servizi, e di essere trattati alla pari con i residenti degli altri quartieri, gli abitanti della zona “Roccaro” a Maletto, dove vivono ormai stabilmente più di dieci famiglie, che addirittura in estate diventano molte di più. La zona è notevolmente cambiata negli ultimi anni, da rurale, con tante masserie dove si allevavano animali, ristrutturate o mutate in villette, o addirittura agriturismo o semplici abitazioni. A rimanere uguali, invece, le strade, prive di manutenzione da anni, e i servizi essenziali che spesso mancano. «Abbiamo investito i nostri risparmi per costruire le case, con grandi sacrifici, visto che abbiamo dovuto sistemarci le fogne, con la costruzione di pozzi neri – dice uno dei residenti – ma siamo ancora senza pubblica illuminazione, con una strada notevolmente dissestata, e nonostante paghiamo le tasse al pari di tutti, gli amministratori non hanno mai pensato alla nostra zona. Con il precedente sindaco, spesso ci diceva che avevamo ragione, ma non ha mai fatto nulla per migliorare la situazione. Basti pensare che la pubblica illuminazione è stata allargata a zone con pochissime famiglie, mentre da noi nulla». La strada è notevolmente dissestata, e ai lati presenta un canale di scolo profondo anche oltre un metro, senza protezioni: «Un serio pericolo – concludono i cittadini – specie per i tanti ragazzi che passano in bicicletta, chiediamo alla nuova amministrazione, di iniziare a prendere seri provvedimenti». «Abbiamo da poco visto la situazione della zona – replica il sindaco Pippo De Luca – e stiamo valutando come e dove intervenire. Incontrerò i residenti della zona – per capire le loro priorità e cercare di migliorare la situazione. «In questi primi giorni di mandato – conclude il primo cittadino – oltre alla normale amministrazione stiamo cercando di capire le cose che devono essere fatte e soprattutto di dare risposte ai cittadini che aspettano da tempo». LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 15-07-2018