MALETTO: Collaudata la passerella sulla Rocca Castello

La Rocca Castello di Maletto, da rudere storico si è trasformata nella terrazza migliore per consentire ai turisti di spingere lo sguardo da una parte verso i Nebrodi e dall’altra di scorgere una veduta di Maletto fino ad oggi quasi inedita. E’ stata collaudata la passerella di legno che un artigiano locale ha realizzato per permettere a chiunque di arrivare facilmente fino alla vetta dell’antica Rocca, simbolo della cittadina della fragole. C’è ne danno notizia il sindaco Giuseppe De Luca e l’assessore Arturo Avellina “La Rocca castello – ci dicono entrambi – un tempo era salda roccaforte. Della fortificazione oggi non è rimasto nulla, ma rappresenta ugualmente un luogo della nostra storia che è bene fare conoscere e visitare. E’ con l’ultima trance del finanziamento di consolidamento abbiamo pensato di ricostruire il sentiero che portava fino in alto, per realizzare il belvedere migliore verso i Nebrodi e l’Etna ed offrire ai malettesi che non lo conoscono ed ai turisti un privilegiato colpo d’occhio. Oltre a ciò – continuano – in alto realizzeremo delle panchine e renderemo la “terrazza” accogliente per permettere agli anziani, che si cimenteranno nella salita, di riposarsi in tranquillità”. E gli anziani che aspettano di poter salire sono tanti. “Ci sono persone – conclude il sindaco De Luca – che non vi salgono da decenni e ricordano solo a mente il panorama che si può godere”. Per Maletto un’occasione anche per il rilancio turistico: “La Rocca Castello – ci dice l’assessore Enzo Sgrò – ha un fascino particolare frutto anche della sua storia. Un tempo, infatti, era una roccaforte che riusciva a far comunicare, con segnali luminosi, il Castello di Bolo, sulle sponde del Simeto, con la città di Randazzo. I turisti che vorranno spingere lo sguardo così lontano quindi potranno farlo da noi”.

L’Ufficio Stampa