MALETTO: BOTTA E RISPOSTA SULLA TASSA SUI RIFIUTI

tariSi vivacizza il dibattito politico. Quattro consiglieri d’opposizione, in occasione dell’approvazione del bilancio di previsione hanno abbandonato l’aula. «Non possiamo accettare – ha affermato il capogruppo Vincenza Castiglione – l’eccessivo aumento della tassa sui rifiuti. La gente non potrà pagare e ci saranno ripercussioni dal punto di vista sociale. Non condividiamo la legge nazionale, ma neanche il criterio adottato da questa amministrazione che applica la tariffa non solo in proporzione alle superfici degli immobili, ma anche al numero dei componenti dei nuclei familiari. Così le famiglie numerose, già disagiate, pagheranno di più». «Il costo e il servizio dei rifiuti lo abbiamo ereditato – ha replicato il sindaco Salvatore Barbagiovanni – anzi noi abbiamo risparmiato 100mila euro con la raccolta differenziata. I criteri sono quelli indicati dalla legge e noi abbiamo previsto agevolazioni per diverse categorie e famiglie  che pagheranno meno. Invito i contribuenti a recarsi all’Ufficio tasse chiedere chiarimenti e ottenere, se ne hanno diritto, le agevolazioni».

GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 06-11-2014