MALETTO: DEGRADO NELLA BAMBINOPOLI IN VIA LAZIO INVASA DALLE STERPAGLIE E DANNEGGIATA MENTRE NON HA ANCORA UNA SOLUZIONE IL CONTENZIOSO SUL COMPLETAMENTO DEI LAVORI – LE FOTO

Sarà pulita nei prossimi giorni, la bambinopoli di viale Lazio a Maletto, motivo di contenzioso tra il Comune e la ditta che ha eseguito i lavori. Al momento, l’erba è così alta, da nascondere sia le poche piante rimaste in vita, dopo l’abbandono che dura ormai da oltre due anni, sia alcuni dei giochi installati nell’area. Il degrado e il vandalismo, hanno trasformato quello che doveva essere un fiore all’occhiello per la comunità, in un terreno incolto, con erbacce ovunque, e che perde pezzi ogni giorno, con telecamere di sorveglianza smontate, così come fili elettrici e altri materiali.

La bambinopoli, secondo il “Consorzio stabile progettisti e costruttori” è già stata consegnata al Comune, nei tempi previsti dalla gara, mentre l’attuale sindaco, Pippo De Luca, che ha ereditato l’opera dal suo predecessore Salvatore Barbagiovanni, tempo fa ha inviato una diffida alla ditta per il mancato completamento dei lavori. Saranno gli Enti preposti a definire chi ha ragione, con la scure della Regione che ha ritirato il decreto di finanziamento di circa un milione di euro, che eventualmente il Comune deve pagare. In attesa delle decisioni, però, i vandali e il degrado la fanno da padroni. LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 04-07-2020