MALETTO, AMMINISTRATORE E DIPENDENTE DENUNCIATI: DELIBERA CHE FA RUMORE

Ha destato clamore, a Maletto, la delibera di Giunta numero 38, del 9 maggio scorso, che ha approvato il patrocinio legale per un amministratore e un dipendente per il procedimento penale n° 1327/2022. A destare clamore, oltre all’oggetto della delibera, il fatto che la stessa non citasse i nominativi coinvolti, giustamente tutelati dalla legge sulla privacy. Ma a chiarire la situazione è il primo cittadino, Pippo De Luca, che dichiara: «Quanto deliberato è un atto dovuto, a tutela dell’Ente e di chi opera per esso. Il procedimento in questione riguarda un reato ambientale avvenuto qualche anno fa, a seguito di uno sversamento di liquidi provenienti dal depuratore in un momento di sovraccarico in un terreno privato. Noi come Comune ci siamo subito attivati, riparando il guasto e realizzando tutto il necessario per non avere più problemi di questo genere».

« Ma il cittadino danneggiato – aggiunge il sindaco De Luca – aveva sporto denuncia e da poco ci è arrivata la comunicazione della Procura di chiusura delle indagini. E in attesa di conoscere l’esito di queste, è necessario prevedere di dare incarico ad un legale per difendere gli interessi dell’Ente». LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 15-05-2022