MALETTO: A FUOCO MEZZO PESANTE FERMO DA TRE GIORNI – LE FOTO

Giorni di fuoco per i vigili del fuoco di Maletto, che, oltre ai tanti incendi di sterpaglie che affrontano di questi tempi, negli ultimi tre giorni hanno dovuto affrontare anche altri tipi di incendi. Dopo un incendio di auto effettuato il sabato notte, il lunedì sera è stata la volta di un grosso camion Daf, in sosta nei pressi della Ss 284, in contrada Difesa tra Bronte e Maletto. Il pesante mezzo era fermo da tre giorni davanti a una casa di campagna posta al confine con la Statale, insieme ad un altro mezzo simile. I due mezzi sono di proprietà di una ditta olandese che sta effettuando dei lavori in Sicilia. L’incendio è scoppiato poco prima delle 22. Diversi passanti hanno visto le fiamme levarsi altissime. In pochi istanti, il pesante mezzo era completamente avvolto dalle fiamme. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Maletto, e, poco dopo, anche quelli di Adrano. I pompieri hanno attaccato le fiamme da entrambi i lati riuscendo ad avere la meglio solo dopo un bel po’ di duro lavoro, e diverse autobotti di acqua buttate sulle fiamme. Purtroppo il lavoro svolto non ha impedito la distruzione del camion, rimasto integro solo nella parte finale del cassone. Interamente distrutti, invece, motore ed abitacolo, con danni pari a diverse migliaia di euro. Sul posto anche diverse pattuglie di carabinieri delle Stazioni di Bronte e Maletto, è della Compagnia di Randazzo, coordinati dal maresciallo Antonio Muto. I militari, hanno subito avviato le indagini, per capire la natura e le eventuali motivazioni dell’in – cendio. Per fortuna gli autisti sono riusciti a spostare un altro camion posto nei pressi di quello in fiamme, prima che venisse attaccato dal fuoco. L’intervento ha richiesto diverse ore di lavoro, sia per lo spegnimento, sia per i rilievi effettuati per carpire la presenza di tracce di liquido infiammabile o di altri indizi utili a capire la dinamica dell’incendio. R.P Fonte “La Sicilia” del 11-07-2018

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.