LINGUAGLOSSA: TRAVOLTO CON LA JEEP DAL RIVALE IN AMORE

Dissapori di vecchia data sfociano in una baruffa in piazza che poteva anche avere conseguenze ben più gravi. E’ accaduto a Linguaglossa, dove i carabinieri della stazione indagano per ricostruire l’episodio, registrato ieri intorno alle 13 in piazza Giardino. Nell’occasione un ventenne ha riportato una ferita al volto e una contusione al collo: soccorso dal 118 e portato all’ospedale di Taormina. Il ragazzo sarebbe stato travolto dalla jeep del feritore e “accompagnato” per qualche metro mentre si trovava sul cofano. Poi la colluttazione sarebbe proseguita, anche con l’intervento di alcuni parenti del giovane che si trovava alla guida del veicolo. L’intervento dei carabinieri e dei vigili urbani ha riportato la calma. L’astio fra i due sarebbe dovuto alla relazione fra il ventenne ferito e l’ex fidanzata del feritore, che non avrebbe mai accettato l’inizio del nuovo rapporto. Le versioni, comunque, differiscono. C’è chi sostiene che il ventenne al volante della jeep abbia volutamente travolto il rivale in amore; secondo una ricostruzione alternativa, però, l’impatto sarebbe stato reso inevitabile dal giovane poi travolto, paratosi davanti alla macchina del ragazzo che si stava allontanando: pare che il ferito volesse concludere diversamente il litigio. Prima dell’arrivo dei soccorritori, poi, sul posto sarebbero arrivati anche i familiari dell’investitore. Alcuni testimoni presenti raccontano di presunte minacce – sconfinate addirittura nella colluttazione – rivolte al ventenne ferito per evitare che questi denunciasse l’accaduto. Proprio la famiglia del ferito, però, si sarebbe detta pronta a denunciare l’accaduto. Anche il ragazzo alla guida avrebbe riportato delle ferite dovute alla colluttazione precedente all’incidente. FRANCESCO VASTA Fonte “La Sicilia” del 16-03-2019

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.