LINGUAGLOSSA: SUV INVESTE CICLISTA E SCAPPA, RITROVATO E ARRESTATO DAI CC

Investe una ciclista di 54 anni nei pressi del cimitero di Linguaglossa, e poi scappa. Ma non finisce bene per l’autista 84 enne di un Suv Bmw X5, che ieri mattina, poco dopo delle 8, si è reso protagonista del grave gesto sulla SS 120 tra Linguaglossa e Piedimonte Etneo. La ciclista di Fiumefreddo, ha subito un trauma cranico ed uno facciale. Trasferita in elisoccorso all’ospedale Cannizzaro di Catania, ha dovuto subire un intervento chirurgico per poi essere ricoverata in prognosi riservata. Da una prima ricostruzione, effettuata dai carabinieri della Compagnia di Randazzo prontamente intervenuti, la donna che andava verso Linguaglossa, è stata colpita dal Suv che saliva nella stessa direzione e che forse, ha colpito la ciclista stringendosi per evitare un bus che veniva dal senso opposto.

Proprio l’autista del bus ha lanciato l’allarme, ma l’ambulanza del 118 giunta in loco, viste le condizioni della ciclista ha preferito fare intervenire l’elisoccorso. I carabinieri, si sono subito messi all’opera, e dopo avere visionato diverse telecamere, sono risaliti all’autore del brutto gesto, identificandolo in un catanese di 84 anni, che si trovava in centro a Linguaglossa, con il suo Suv che presentava evidenti ammaccature.

L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari per lesioni personali gravi o gravissime, fuga del conducente in caso di lesioni personali stradali e per non essersi fermato e aver prestato soccorso. Si sta anche indagando sulla velocità della Bmw 5 al momento dell’impatto sulla base anche delle dichiarazioni rese dagli eventuali testimoni presenti al momento dell’incidente. I documenti di guida e di circolazione erano in regola e l’uomo è risultato negativo all’alcol test. Gli automezzi sono stati sottoposti a sequestro giudiziario dalle autorità inquirenti.