EMILIXDJ. DA RANDAZZO ALLA FINALE 2015 DI “THE LOOK OF THE YEAR”

emilixdj-15-09-15Il Nome di (Emilix) nasce dal suo vero nome (Emilio Ingrassia), Nato a Bronte nel 1987, ma vive e produce a Randazzo, paesino  alle pendici del più grande vulcano d’ Europa, l’Etna. La musica di Emilixdj e intesa come “suono sperimentale organizzato”, secondo quella che finora è la definizione che più di tutte ne coglie l’essenza ultima ma anche musica come scienza; musica come cosmogonia; musica come medicina; musica come natura. Ha nel suo repertorio musicale la musica prodotta con strumentazione elettronica. I generi prodotti da Emilix sono: Deep House, Tech House, Minimal, Goa Psy Trance, Dub Elettronica. Poiché gran parte della sua musica contemporanea è registrata, suonata, e scritta con equipaggiamenti elettronici, la sua l’espressione va applicata a brani musicali nel quale la componente elettronica è intrinseca alla natura stessa dei brani. Segue vari generi, dall’art rock elettronico alla new wave, dalla garage all’electropop.

Foto2 Event the look of the year 2015La sua vena artistica nasce nel 2002, quando 15 enne, dopo avere ascoltato un disco che aveva dei suoni sperimentali con uno strumento elettronico che è il Theremin (dal nome del suo inventore, negli anni 20), che consiste in una specie di antenna che traduce il campo elettromagnetico in suoni. Basta la semplice imposizione delle mani per modificare la disposizione di questo campo per ottenere dei suoni variabili, inizia a sperimentare e a comporre. Nel 2003 inizia a mixare con i primi vinili e  prepara varie scalette musicali. A partire dal 2004, Ascolta uno dei gruppi più famosi del mondo di musica elettronica, della Germania i Kraftwerk e si interessa alla produzione di suoni derivanti dalle nuove tecnologie attraverso campionatori. Così nel 2005, dopo un periodo di sviluppo, produce il suo primo disco (Metal sim acid) di musica elettronica, nel frattempo prova con sintetizzatori e sequencer,  cominciando ad usarli spesso e non in maniera sperimentale. E’ il periodo in cui inizia ad essere contattato dalle radio locali e nelle location notturne del paese e zone limitrofe a promuovere il suo primo disco. Nel 2006 a favorire l’avanzata della musica House, inizia a poter utilizzare questi strumenti su pc col quale si potevano fare lavori tecnici come campionare voci e modificarle col vocoder fino a storpiarle a tal punto da dare l’effetto che segue ascoltando qualche pezzo dei Daft Punk: “Harder, Better, Faster, Stonger”…

Foto1 Event the look of the year 2015Negli anni successivi fino ad oggi viene contattato dalle migliore discoteche di Catania e Taormina, si è sempre più fatto notare rendendo la produzione di musica elettronica sempre più alla portata di tutti. Basta una certa facilità nell’uso del computer e con costi molto bassi si hanno a disposizione tutti i mezzi e i suoni possibili per comporre. Inoltre e sempre disponibile alle tecnologie precedenti, che si possono sovrapporre ai computer, senza contare le possibilità di contaminazione con suoni acustici o elettrici. Generalmente la sua musica elettronica utilizza tempi semplici come il 4/4 tenendo un beat tra i 110 e i 130 bpm e tiene in considerazione l’impiego di bassi e chitarre elettriche, tastiere, drum machine, sintetizzatori e sequencer, tra cui i più usati il moog per tastiera e il guitar synth per la chitarra.

Le sue produzioni

Nel 2007: Inizia a produrre (Eastern Geometries) evoluzione dell’ house music tra il genere tribal ed elettronico.

Nel 2008: Prepara il suo terzo disco chiamato (H2o) inserendo una infinita’ di suoni ambientali.

Nel 2009: Produce ben 3 Singoli tra cui (Alon The Minimal) (Harmonica Love Will Never)

(SOUND OF THE PIANO AND SAX INFINITE)

Nel 2010: Inizia a cambiare genere nell’evoluzione, produce Minimal House, solo in un anno ben tre dischi tra cui: (India – Alkaloys – Kill Funk)

Nel 2011: con ben quattro dischi: (Last artist – Planet nibiru – Last to me – Electro future) in questi anni emilixdj cambia genere ed inserisce nel suo repertorio il nuovo genere (Goa psy trance).

Nel 2012: Viene contattato da una etichetta di Berlino la (Code 2 Records) e produce ben dieci dischi.

Nel 2013: Produce (Requiem ) un progetto rap in collaborazione con Skill molto votato e mandato in onda su 16mm“ Italia due” , (Transformer) progetto realizzato con il pittore Sergio Treglia, (My way) altro progetto sperimentale, (Benediction It´s You) progetto in collaborazione con i FCL, (This is my night) progetto in collaborazione con il maestro Marco Francesco Lo Presti e la mitica voce di Miriana Furnari, (Over the light) in esclusiva collaborazione con la Spinnin records.

Nel 2014: Produce (Aisha), (Short Dick Man) Progetto remix in collaborazione con il gruppo Gillette,

(I’ll fly with you) Progetto remix genere tech house in collaborazione con Sagi Rei, mitico pezzo

degli anni 90, (No Words) singolo tech house, (Seclorum) singolo del genere goa psy trance.

La musica di Emilixdj la trovi su tutti i migliori store:  Itunes – Beatport – Emusic – Amazonmp3 – Deezer –

Estate 2015: Emilix lavora al suo primo album dal titolo Beyond the sound che significa al di là del suono, ispirato dai suoni berlinesi e dai suoni d’oriente, sintetizzato con groove beat a 125 bpm ma convertito alla frequenza di 432 Hz. Il concetto più profondo a sostegno di questa frequenza, risiede nella sua maggiore armonicità con la natura e con i processi della vita tutte cose che trovano conferma anche nella Cimatica. La frequenza armonica 432 Hz, si ritrova in tutti i suoni che la natura produce in se, ed anche in fenomeni planetari come ad esempio il movimento del Sole e Saturno, ed è in contrapposizione alla frequenza 440 Hz, che è lo standard utilizzato della musica al giorno d’oggi. E’ logico pensare che vi siano anche frequenze armoniche con queste caratteristiche della vita ed altre disarmoniche con esse. Per i sostenitori di questa tesi i 432 hz sono armonici, mentre i 440 hz non lo sono e causerebbero maggiori tensioni e stress rispetto alla prima frequenza. Del LA a 432 hz erano utilizzatori Mozart e Verdi, tanto che addirittura era chiamata l’accordatura di Verdi, quindi diciamo che ci sono precedenti illustri. Ecco i motivi della scelta di Emilix. L’album Beyond the sound si divide in primo volume che contiene ben 6 tracce audio, che è possibile già trovare in tutti gli store del mondo tra cui; ITUNES, BEATPORT, AMAZON MP3 Ecc. dal genere chiamato (Deep Tech house), e in secondo volume che già è in elaborazione che Emilix pensa di far uscire a settembre 2015.

Beyond the sound Vol.1 racchiude bel 6 tracce audio tra cui:

VOL1:

Track 1 Good Times,

Track 2 For Your Life,

Track 3 Cospiration,

Track 4 love your body,

Track 5 Empty Spaces,

Track 6 – Kamal.

Nell’Estate 2015 Emilixdj produce un altro disco del genere diverso per gli amanti della musica elettronica progressiva ha una velocita di ben 145 Bpm chiamato (Orion) contiene una versione originale (Goa Psy Trance) e una versione remix (Dub Electronic) ispirato alla costellazione di Orione all’interno della traccia suoni sintetizzati del nostro universo e una variante di loop vocal. A Settembre Emilix presenta il nuovo disco all’evento internazionale di moda THE LOOK OF THE YEAR (Event World) Love your body, un disco di moda attuale, genere deep house, lounge, con un suono elegante immerso tra chitarra e violino. L’album di Emilixdj (Beyond the sound) oltre il suono, e stato esportato con successo in tutta Europa, tra i migliori locali della spagna, ibiza, Gemania, Berlino e Londra. Da Ottbre 2015 Emilixdj inizierà a comporre, produrre nuovi dischi, nuovi album di musica elettronica nel Mondo House (World House) e portarli in tulle le sfilate di alta moda di tutto il mondo.

www.emilixdj.net