CINQUE COMUNI INSIEME PER ATTINGERE AI FONDI POR

0

Cinque Comuni insieme per attingere ai fondi del Por 2007 – 2013. Sono i Comuni di Bronte, Maletto, Maniace, Cesarò e San Teodoro che hanno partecipato all’incontro che si è tenuto nel Palazzo municipale di Bronte su richiesta del sindaco, sen. Pino Firrarelloe del collega di Maletto, Pippo De Luca, per sancire la volontà ad utilizzare insieme gi strumenti di finanziamento che guardano allo sviluppo territoriale. Così a Bronte oltre a Firrarello e De Luca sono intervenuti il sindaco di Maniace, Salvatore Pinzone Vecchio, quello di Cesarò, Antonio Caputo e di San Teodoro Salvatore Sirna, numerosi amministratori dei vari Comuni, gli uffici tecnici, il dott. Andrea Brogna, project manager del Pit Etna e l’esperto del sindaco Firrarello dott. Antonio Paparo: “Abbiamo iniziato un percorso che ci permetterà di poter attingere ai fondi del Por. – ci dice il sindaco Pino Firrarello – La direttiva formulata dalla Regione siciliana prevede l’obbligo a tutti i Comuni inferiori a 30 mila abitanti di associarsi, al fine di poter richiedere i finanziamenti. E siccome i fondi previsti sono cospicui, l’intero territorio attorno a Bronte non può permettersi di perdere una occasione che gli permetterà di poter vedere finanziate le opere pubbliche già progettate. Per questo – continua Firrarello – abbiamo pensato di costituire delle Ats, ovvero associazioni temporanee di scopo, per essere in perfetta regola con le indicazioni della normativa. Noi – conclude – guardiamo con attenzione alla possibilità di sistemare le nostre strade ed al riordino urbano, ma ogni Comune effettuerà le proprie scelte”. I tempi sono stretti e così i sindaci si incontreranno nuovamente lunedì prossimo con i mano i propri piani triennali delle opere pubbliche. Come comune capofila è stato indicato Bronte, anche perché la normativa prevede che questo superi i 10 mila abitanti.

L’Ufficio Stampa