CATANIA, RAZZIANO PISTACCHI DA TRENO MERCI: PRESI

I PISTACCHI RUBATI
I PISTACCHI RUBATI

Che i catanesi apprezzano il pistacchio è cosa nota. E che non sempre l'”oro verde” della vicina Bronte riesca a soddisfare la richiesta locale è vero altrettanto. Ciò significa che spesso e volentieri ci si deve affidare a prodotti provenienti da altre parti del mondo: Turchia, Iran e manco a dirlo, California. Tali prodotti ci raggiungono attraverso la grande distribuzione che, ovviamente ne invia grandi quantitativi attraverso il trasporto gommato e quello ferroviario, in vista della Pasqua gli invii aumentano e, parallelamente, aumenta anche … l’acquolina in bocca di “rapaci” di ogni genere, come il 31 enne Agostino Privitera e il 47 enne Salvatore Sanfilippo, bloccati e tratti in arresto per il reato di furto aggravato in concorso in danno di Trenitalia. Sono stati gli agenti della Sezione di Polizia Ferroviaria di Catania a metterli nei guai, nel corso di un servizio condotto nello scalo ferroviario di Bicocca, là dove spesso sostano, soprattutto nelle ore notturne, treni carichi di merce. Alle 4.30 della scorsa notte, personale della squadra di polizia giudiziaria della Polfer ha notato due persone che estraevano dall’interno di una cassa mobile alcuni cartoni, che venivano riposti all’interno di grossi sacchi di plastica neri e trasportati fino al muro di cinta confinante con la Stradale Bicocca. Seguiti a debita distanza, i due adagiavano tali sacchi accanto ad altri identici, che avevano evidentemente subito analogo…. trattamento. Fermati e identificati, Privitera e Sanfilippo venivano tratti in arresto. L’intero quantitativo di merce trafugata consistente in 958 sacchetti contenenti cinquecento grammi ciascuno di pistacchi, per un valore complessivo di circa 7.000 euro ( e per un peso di quasi 5 quintali), è stato restituito all’avente diritto. Ieri, ancora, il giudice convalidava l’arresto e disponeva a carico degli stessi l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria alle 19 di tutti i giorni, ordinandone la liberazione. Speriamo che abbiano, per lo meno, recepito la lezione…   Fonte “La Sicilia” del 17-03-2016

I DUE ARRESTATI
I DUE ARRESTATI
I PISTACCHI RUBATI
I PISTACCHI RUBATI