CALCIO LOCALE: POKER DEL MALETTO, BRONTE E RANDAZZO PARI, MANIACESE KO IN CASA

Giornata altalenante per le squadre del nostro comprensorio, in Prima Categoria si risveglia il Maletto che rifila un poker al Giardini in trasferta. Mister Tomaselli ha potuto finalmente avere a tempo pieno Bua e Caserta, e la differenza si vede. A segno anche Sangregorio e Catania. Il Maletto risale in classifica, anche se ancora la situazione non è ottima, e si prepara al derby di domenica prossima contro il Randazzo. Il Randazzo ieri ha invece impattato in casa contro lo Sporting Taormina, non riuscendo ad andare oltre lo 0-0. Stesso risultato per il Bronte in casa contro la Cometa, squadra che ha pensato solo a difendersi, non disdegnando di fare catenaccio puro, e non lesinando falli e perdite di tempo, nel finale almeno tre chiare occasioni per il Bronte, ma il portiere Mazzeo è rimasto imbattuto grazie ai suoi interventi. Nel girone, battuta d’arresto per la capolista Furci, raggiunto dal Santa Teresa, dietro bagarre per i primi posti. In Seconda categoria sfortunata la Maniacese che perde in casa contro la Russocalcio. Già al 24’ locali in 10 per l’espulsione di Migneco per fallo da ultimo uomo. Locali che provano in tutti i modi di portare a casa un risultato positivo, ma capitolano dietro la tripletta di Puglisi, e rimangono impantanati in classifica. 

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI.

Real Belpassese – Desport Gaggi      3-0  22’ Tirrendi, 74’ Pecorino, 84’ Aiello

Dacca Aci S. Antonio – Inessa          2-0  75’ Venticinque, 79’ Gerbino

Santa Teresa – Atletico Pedara          1-0  75’ Frazzica

Ciclope Bronte – Cometa                   0-0

Randazzo – Sporting Taormina          0-0

Lineri – Furci                                      2-1  20’ e 25’ Villalba (LM), 86’ Galletta (FU),

Giardini Naxos – Maletto                   0-4 8’ Sangregorio, 59’ Caserta, 61’ Catania, 80’ Bua;

CLASSIFICA: Furci e Santa Teresa 9 punti; Real Belpassese e Sporting Taormina 8 punti; Bronte e Randazzo 7 punti; Atl. Pedara e Desport Gaggi 6 punti; Cometa 5 punti; Maletto e Lineri 4 punti; Dacca Aci S. Antonio e Inessa 3 punti; Giardini Naxos 0 punti;

MARCATORI

5 RETI: Bruno (Ciclope Bronte)

4 RETI: Beccaria (Furci)

3 RETI: Frazzica (Santa Teresa); Villalba( Lineri);

2 RETI: Gerbino (Dacca A); Iervolino (Desport Gaggi); Schiera (Sp.Taormina); Antonuzzo e    Genna (Bronte); Caserta e Catania (Maletto); Bisicchia (Atl. Pedara);

 

RANDAZZO – SPORTING TAORMINA    0-0

RANDAZZO: Polito, Spartà, Vecchio, Aless.D’Amico, Pillera (92’ Galvagno), Calà, Giarrizzo, Santoro, Corrente, Dan. D’Amico (83’Cosentino), Saitta,; All. Petrullo

SPORTING TAORMINA: Sferra, Pantè, G. D’Agostino, O. D’Agostino, Caserta, Bonanno, La Corte, Morgante, Trefiletti, Bellia, Caminiti; All. Schifilliti;

Arbitro: Cal’ di Acireale;

Prima vera azione pericolosa al 35’, quando Corrente ha prolungato un cross per Daniele D’Amico il cui tiro ha colpito la traversa. Gli ospiti invece si erano già resi pericolosi con Trefiletti al 21’,con il Randazzo che al 51’ ha sprecato con Daniele D’Amico e Giarrizzo, un attimo in ritardo sul cross di Saitta. Al 58’ Trefiletti a botta sicura ha tirato sulle gambe di Spartà, prima che Corrente per ben 2 volte fallisse il gol. Gaetano Guidotto fonte “La Sicilia” del 17-10-2011

 

CICLOPE BRONTE – COMETA BIANCAVILLA   0-0

CICLOPE BRONTE: Gangi, Giannattasio, Galvagno, Schilirò, Fornito (66’ Straci), Antonuzzo, Genna (78’ Conti), Imbrosciano, Bruno, Incognito (77’ Longo), Ciraldo; All. Saitta;

COMETA: Mazzeo, Palermo, Tomasello, Coco, Spadaro, Asero, Minissale, Mammano, Bonfiglio ( 60’ Arena), Leocata, Pappalardo (70’ Ciaramidaro); All. Fisichella

Arbitro: Ferraro di Caltanissetta;

Da una parte l’undici locale che ha cercato in tutti i modi di fare e bene, la partita, creando non meno di quattro nitide occasioni da rete, dall’altra gli ospiti che hanno rallentato: falli a ripetizione, perdite di tempo, ogni occasione era buona per fare si che il cronometro scorresse senza che la sfera fosse in gioco. Il Bronte dal canto suo deve recitare il mea culpa, perché più di una volta ha avuto a disposizione occasioni nitide da rete. Benedetto Spanò fonte “La Sicilia” del 17-10-2011

 

GIARDINI NAXOS – MALETTO   0-4

GIARDINI NAXOS: Cisterna, Imbrogiano, Emanuele (29’ Scavo), Fresta, Tomaselli, Iraci, Lombardo (46’ Faraci), Testa (46’ Di Pasqua), D’Allura, Guidi, Tancone; All.Spadaro;

MALETTO: D’Amico, Catania, Capizzi, Giacquinta, Carmeni, Sapia, Caserta (64’ Gugliuzzo), Finocchiaro (72’ Russo), Sangregorio (76’Proietto), Bua, Cantarella; All.Tomaselli;

Manca ancora il primo risultato utile il Giardini, atterrato,questa volta, a suon di gol, da uno spavaldo Maletto, intento a risalire la china, mentre lascia alle sue spalle l’undici jonico nella scomoda posizione di fanalino di coda. Successo meritato quello della formazione etnea che non ha lasciato il minimo spazio agli avversari, apparsi generosi, ma deboli.

Antonio Lo Turco, fonte “La Sicilia” del 17-10-2011

 

SECONDA CATEGORIA GIRONE “F” RISULTATI E CLASSIFICA

 

Antillese – Robur                  0-1

Città di Gaggi – S. Alessio   2-0

Letojanni – Calatabiano        4-1

Maniacese – Russocalcio      3-4

Novara – Alì Terme              2-3

S. Alfio – S.Domenica          2-1

CLASSIFICA: Letojanni, Alì Terme, Robur e Russocalcio 6 punti; Città di Gaggi e S. Alfio 3 punti; Maniacese, Novara, S. Domenica e Calatabiano 1 punto; Antillese e S. Alessio 0 punti;  

MANIACESE: Migneco, Marino, Galati, Conti, Costanzo (74’ Melardi), Cono Genova, Fallico (25’ Lo Presti), Lupica, Cantali, Scandurra (66’ Mazza), Destro; All. Conti;

RUSSOCALCIO: Scuderi, Rigaglia, Zappalà, Puglisi Mass. Pappalardo, Pennisi, Strano (81’ Viscuso), D’Urso, Re (74’ Puglisi Nicola), Sapienza, Musumeci (17’ Rapisarda); All. Barbagallo;

Arbitro: Sig. Augello di Catania

RETI: 15’ Destro, 23’ 25’rigore 37’ Puglisi; 29’ Scandurra rigore, 51’ Musumeci, 66’ Cantali;

NOTE: Espulso al 24’ Migneco per fallo da ultimo uomo;

Festa del gol tra Maniacese e Russocalcio. Al 15’ Destro realizza con un tiro che si insacca sotto il sette. La Russocalcio reagisce e al 23’pareggia con Puglisi che di testa batte Migneco. Al 24’ contropiede per la Russocalcio, con Re abbattuto in area da Migneco, che viene espulso, rigore che Puglisi realizza. Al 29’ fallo di mano in area della Russocalcio, rigore che Scandurra realizza. Al 37’ ancora Puglisi che trova la tripletta dal limite dell’area. Nel secondo tempo la Maniacese si butta in avanti ma in contropiede la Russocalcio fa il 2-4 con Musumeci che batte Lo Presti, al 66’ Cantali accorcia per la Maniacese per il definitivo 3-4.