CALCIO LOCALE: PERDONO RANDAZZO E MANIACESE, PRIME VITTORIE PER MALETTO E BRONTE

0

Domenica in chiaroscuro per le squadre locali, che portano a casa due sconfitte e due vittorie. Il Randazzo perde in casa contro la Real Belpassese, ma per sfortuna e qualche errore di troppo non ha trovato il pari fallito al 90’ da Caggeggi. Resta comunque tranquilla la posizione in classifica e l’obiettivo principale della salvezza da raggiungere al più presto. Un traguardo che mister Petrullo ha fissato ad inizio campionato e che dovrà essere conquistato ad ogni partita. Sconfitta anche per la Maniacese, in quel di Gravina. Un 2-0 che lascia un po’ di mamro in bocca, ma la squadra di mister Orefice si rifarà presto, specie con il rientro di un paio di elementi ancora fermi. Prima vittoria per il Bronte che ha surclassato il Real Paternò finora a punteggio pieno, un 5-1 che dà ampio merito ai locali guidati da uno strepitoso e sempreverde Imbrosciano autore di ben 3 gol. Prima vittoria anche per il Maletto del neo mister Finocchiaro, la partita non è stata molto bella, ma il risultato ha premiato i locali che lasciano finalmente l’ultimo posto in classifica.

PROMOZIONE GIRONE “C” RISULTATI E CLASSIFICA

Belpasso – Agira Nissoria                        1-0

Pistunina – Fiumefreddese                      1-0

Randazzo – Real Belpassese                     1-2

Real S. Venerina – Real Giarre                1-4

S. Sebastiano – Sp. Viagrande                 1-1

Scommettendo – Riviera d. Stretto      1-3

Sportinsieme – Nicosia                               3-1

Troina – Enna                                                  1-0

CLASSIFICA: Belpasso e Real Belpassese 13 punti; Real Giarre 11 punti; S. Sebastiano, Agira Nissoria, Riviera Delle Stretto e Pistunina 9 punti; Sp. Viagrande e Randazzo 7 punti; Nicosia, Fiumefreddese e Real S. Venerina 6 punti; Troina e Sportinsieme 4 punti; Enna 0 punti; Scommettendo -1 punto;

 

RANDAZZO – REAL BELPASSESE    1-2
Randazzo: Polito, Silvestro, Vecchio, Alessandro D’Amico, Caggegi, Santoro (80’Romano), Licciardello (55′ Saccullo), Cartella, Luvito, Daniele D’Amico (45′ Garofalo), Saitta, All. Petrullo.
Real Belpassese: Ventura, Tirent, Gennaro, Russo (66′ Messina), A. Terranova, Mignemi, Grasso, Licciardello (71′ Giuffrida), Arrabito, V. Terranova, Anastasi. All. Stella.
ARBITRO: Monaco di Acireale. Collaboratori: Foraci e Caruso di Enna.
Reti: 66’Mignemi, 76′ Anastasi, 80′ Saitta
Castiglione di Sicilia. – Il Randazzo perde la sfida contro la capolista Real Belpassese, ma esce a testa alta, per aver per circa 60 minuti tenuto testa al più quotato avversario e poi nel finale sfiorato addirittura il pareggio. Ancora una volta a farla da protagonista è stato il gran caldo, capace di condizionare entrambe le formazioni. Il risultato è stato che nel primo tempo pochi sono stati gli sbocchi offensivi da entrambe le formazioni e rari i tiri in porta. Nel secondo tempo però la partita è cambiata e al 66′ Mignemi ha calciato una punizione che l’arbitro ha fatto ripetere, (fra le proteste locali) permettendo al centrocampista di trovare l’angolo giusto per portare in vantaggio la sua squadra. Il Randazzo si è lanciato in avanti alla ricerca del pari, lasciando però ampi spazi agli avversari che ne hanno approfittato. Al 76′, infatti, con un bel diagonale Anastasi ha raddoppiato.
La partita sembrava chiusa ma il Randazzo ha avuto la forza di reagire all’80, accorciando le distanze con un bel tiro al volo all’incrocio dei pali di Saitta. Rientrati in partita i ragazzi di Petrullo hanno tentato il forcing, ma la Real Belpassese si è difesa con ordine fino al 90′ quando Caggegi ha calciato incredibilmente fuori la palla del pareggio.
Gaetano Guidotto

MARCATORI RANDAZZO: Saccullo 2 gol; Lu Vito, Grasso, Licciardello e Saitta 1 gol;

 

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI

Bronte – Real Paternò         5-1    5’ aut. D’Alì, 41’, 45’ e 50’ Imbrosciano, 82’ Genna (CB) 62’ Daidone F. (RP)

Dacca – Real Aci                    1-3    20’ e 60’ Gerbino, 54’ Valenti (RA), 62’ Raciti (DA)

Gravina – Maniacese            2-0    44’ Nicotra, 57’ Villalba

Lineri – Belpassese                3-1    70’ Sessa, 80’ Pappalardo, 91’ Di Stefano (LM) 87’ Scalia (BEL)

S.G. La Punta – Cometa       0-1    28’ Arena

Maletto – Valverde               1-0   58’ Finocchiaro

Trecastagni – Atl. Pedara   0-1   58’ Arena

CLASSIFICA: Atl. Pedara e Real Aci 9 punti; Gravina 7 punti; Real Paternò 6 punti; Bronte, Lineri e Cometa 4 punti; Maletto e S. G. La Punta 3 punti; Valverde, Maniacese e Trecastagni 2 punti; Belpassese e Dacca 1 punto;

7 RETI: Gerbino (Real Aci);

4 RETI: Imbrosciano (Bronte)

2 RETI: Greco (Valverde) Russo (Atl. Pedara); Cassone e Nicotra (Gravina), T. Conti (Maniacese), Valenti (Real Aci);

CICLOPE BRONTE – REAL PATERNO’  5-1

Ciclope Bronte: Zerbo; Incognito, Saccullo, Capace; Prestianni, Carroccio, Ciraldo (55° Longhitano), Fornito (75′ Straci); Genna, Imbrosciano (80′ Bua), Merito. All.: Saitta.
Real Paternò: Ardizzone; D’Alì (46′ Terranova), Coppola, Salpietro (46′ Daidone Giorgio), Rizzuto; Daidone Francesco, Cunsolo, Fazio, Mirabito; Giambra, Di Perna. All. La Manna.
Arbitro: Sig. Recupero (Barcellona Pozzo di Gotto.
Reti: 5′ D’Alì (Aut); 41′, 45′ e 50′ Imbrosciano; 62′ Daidone Francesco; 82′ Genna.
I locali volevano farsi perdonare la sconfitta e il bomber Imbrosciano voleva rifarsi del rigore fallito e a farne le spese è stato il Real Paternò, che fin dai primi minuti ha patito lo strapotere dei locali. Bronte in vantaggio già al 5′ per un’autorete di D’Alì che infila il suo portiere, poi sale in cattedra Imbrosciano.  Benedetto Spanò

MALETTO – VALVERDE  1 – 0

Maletto: D’Amico, Carmeni, Spampinato (81′ Catania), Calà, Liuzzo Sapia, Finocchiaro, Giaquinta, Caserta, Capizzi (73′ Cantarella), Russo (90′ Modica). All. Finocchiaro.
Valverde: De Luca, Petralia (90′ Crimi), Fontanot, Ragusa (76’Milia), Costanzo, Celi, Greco, Di Bella, De Fini, Finocchiaro, Scuderi (57′ Scaletta). All. Garofalo.
Arbitro: Maccarrone di Acireale.
Reti: 58′ Finocchiaro.
Maletto. Prima vittoria di stagione del Maletto. Il gol è giunto su rigore: un difensore, su incursione di Spampinato, ha trattenuto la palla con l’avambraccio in area e l’arbitro ha concesso il penalty che Finocchiaro ha trasformato. Poche le occasioni da una parte e dall’altra. Se è mancato il gioco però il risultato è servito per smuovere la classifica del Maletto. Primo tempo condizionato dal caldo afoso, ma al 16’ Russo ha una ottima occasione, ma tira piano e De Luca blocca. Al 32’ ottimo tiro di De Fini al volo, D’Amico si tuffa e devia in angolo. Al 58’ bella incursione in area di Spampinato, che si porta la palla avanti in palleggio, un difensore respinge la palla con l’avambraccio, giusto rigore che Finocchiaro realizza, con De Luca che indovina l’angolo ma non riesce a parare. Al 71’ fallo laterale battuto da Spampinato, Caserta colpisce di testa e manda di poco a lato. Al 92’ tiro al volo del Valverde, D’Amico respinge di pugno.
Gaetano Guidotto

GRAVINA – MANIACESE    2-0

GRAVINA: Sava, Ciaccio, Nicotra, Coco, Di Stefano, Pidatella, Cassone, Russo, Villalba (65’

Barbagallo Dar.), Daniele, La Ferlita (40’ Barbagallo Dav.). All. Sciuto.

MANIACESE: Cantali, Melardi, Saitta, Galati, Quattropani, Cono Genova, Parasiliti, Zerbo,

Scandurra, Longo, Anzalone. All. Orefice.

ARBITRO: La Terra di Ragusa.

RETI: 44’ Nicotra, 57’ Villalba.

GRAVINA. Un Gravina in ottima forma di salute balza al comando del girone conquistando

altri tre punti meritati. Una vittoria mai messa in discussione per gli uomini di Sciuto che hanno fatto prevalere il maggior tasso tecnico a discapito di una Maniacese comunque propositiva.

I gol decisivi sono stati messi a segno da Nicotra, servito da un ottimo Cassone al 44’. Nella ripresa arriva il raddoppio con Villalba che di testa raccoglie un assist del solito Cassone. Vittoria, dunque,

più che meritata per i ragazzi del tecnico Sciuto.

D. C.