CALCIO LOCALE: MALETTO SCONFITTO, BRONTE E RANDAZZO PARI NEL DERBY, MANIACESE VINCE

Verdetto rinviato, a due giornate dalla fine, regna l’assoluta incertezza nel girone E del campionato di Prima Categoria, e i risultati di ieri, non danno nulla per scontato o quasi. Solo la Real Belpassese sorride, grazie ad una vittoria giunta a 5 minuti dalla fine contro il Dacca, e che ormai i 5 punti di vantaggio a due giornate dalla fine sembrano ormai incolmabili tranne grosse sorprese. Ieri sconfitta in pieno recupero per il Maletto contro la Cometa, una partita più di calci che di calcio, e che toglie al Maletto l’imbattibilità che durava dall’ultima giornata del girone di andata. Il Maletto resta comunque terzo, alla pari del S. Teresa sconfitto a Lineri. Ieri altro derby tra Bronte e Randazzo, un derby che ha fatto registrare un numeroso afflusso di pubblico, e che dà al Randazzo il secondo posto in classifca, mentre lascia aperte le porte dei play off anche al Bronte. Un Bronte che recrimina per un arbitraggio contrario, che lo ha lasciato in 10 per 50 minuti per l’espulsione di Barbagallo, ma che comunque in 11 ha giocato bene andando per ben 2 volte in vantaggio. Contento mister Saitta del risultato: “speravo di vincere questa partita, ma a dire il vero in 10 credevo che fosse finita, la grinta dei ragazzi hanno sopperito alla mancanza di un uomo, e alla fine, la traversa ci ha negato il gol vittoria, comunque un buon pari alla luce di quanto accaduto, decisioni arbitrali comprese”. Più o meno dello stesso avviso mister Petrullo: “Un pari giusto, con una partita ben giocata da entrambe le squadre, purtroppo l’infortunio di Grasso mi ha tolto il terminale offensivo che serve alla mia squadra, e le condizioni precarie di Corrente non mi hanno certo aiutato”. Un 2-2 scaturito dai gol di Imbrosciano (2) per il Bronte, e di Grasso e Saitta per il Randazzo, tutti nel primo tempo e con le squadre al completo. Per il Bronte sabato prossimo il gravoso impegno contro il S. Teresa, mentre il Randazzo gioca in casa contro lo Desport Gaggi, 180 minuti avvincenti che lasciano spazio a diverse ipotesi sia per l’accesso ai play off, sia per la griglia finale. Anche in coda tutto è incerto, il Giardini è già retrocesso, mentre il Lineri con la vittoria di ieri contro il S. Teresa vede i play out. Siutazione drammatica per l’Atletico Pedara, mentre respirano grazie alle vittorie di ieri, lo Sporting Taormina e il Gaggi. L’Atletico Pedara ha il calendario peggiore, ma nel calcio nulla è mai matematico.  In seconda categoria la Maniacese batte 2-1 il Calatabiano grazie ad una doppietta di Proietto, domenica sfida per il 2° posto con l’Alì Terme, ma la squadra di Conti, ha a disposizione 2 risultati su 3 per mantenere una posizione in classifica che garantirebbe di disputare in casa i play off. In terza categoria torna a giocare lo Sporting Maletto, purtroppo partita sospesa perché la squadra di Puglisi è rimasta con meno d 7 giocatori in campo. (Nella foto Imbrosciano 2 gol)

SEGUE NEI DETTAGLI CON RISULTATI, CLASSIFICHE E MARCATORI

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI CLASSIFCA E MARCATORI

Furci – Sporting Taormina    1-2  47’ La Corte, 94’ Caminiti (ST), 47’ Pagano (FURCI);

Lineri  – S. Teresa                  2-1 63’ Coco, 78’ Licciardello(LM), 84’ Pistone (ST);

Bronte – Randazzo                2-2  9’ e 42’ Imbrosciano (CB), 34’ Saitta, 44’ Grasso (RAN);

Desport Gaggi – Giardini      1-0  52’ Iervolino

Real Belpassese – Dacca        1-0  85’ Petrina

Cometa – Maletto                  3-2  10’ Merito,65’ Spadaro, 90’ Grimaldi (CB); 40’ Bua, 85’ Finocchiaro (MAL)

Inessa – Atl. Pedara               4-1 1’ Villani, 26’ Pafumi, 40’ Milazzo,  80’ Pappalardo (In) 45’ Tosto (AP)

CLASSIFICA E PROSSIMI TURNI IN MAIUSCOLO LE SFIDE IN TRASFERTA

SQUADRA

PUNTI

GF

GS

25°

26°

REAL BELPASSESE

49

44

16

Atl. Pedara

LINERI

RANDAZZO

44

39

24

Desport Gaggi

COMETA

MALETTO

43

44

25

Furci

INESSA

SANTA TERESA

43

33

21

Bronte

DESP. GAGGI

COMETA

40

32

25

GIARDINI

Randazzo

BRONTE

40

54

40

S. TERESA

Dacca

INESSA

35

30

29

S. TAORMINA

Maletto

FURCI

33

31

29

MALETTO

Giardini

SP. TAORMINA

31

40

32

Inessa

ATL. PEDARA

DESPORT GAGGI

29

30

35

RANDAZZO

S. Teresa

DACCA

29

29

36

Lineri

BRONTE

ATL. PEDARA

27

23

27

BELPASSESE

Sp. Taormina

LINERI

21

24

55

DACCA

Belpassese

GIARDINI

5

13

72

Cometa

FURCI

MARCATORI:

13 RETI: Gerbino (Dacca); Genna (Bronte),

11 RETI: Beccaria (Furci); Imbrosciano  (Bronte),

10 RETI: Bruno (Bronte); La Corte (Sp. Taormina), Bua (Maletto);

9  RETI: Corrente (Randazzo); Bonfiglio (Cometa); Caserta (Maletto); Licandri (Sporting Taormina); 8  RETI: Longo (Belpassese),

7  RETI: Frazzica ( S. Teresa); Di Prima (Belpassese), Grasso (Randazzo),

6  RETI: Vaccaro e Saitta (Randazzo); Galletta (Furci), Arena (Cometa),  Schilirò (Bronte), Caminiti (Sp. Taormina), Finocchiaro (Maletto);

5  RETI: Sturiale e Iervolino (Desport Gaggi); Schiera (Sp. Taormina), Bisicchia (Atl. Pedara); Pafumi e Milazzo (Inessa); Pistone (S. Teresa);

4  RETI: Catania e Antonio Russo (Maletto), De Salvo e Franchina (S. Teresa), Villa (Gaggi), Tola (Dacca), Di Benedetto (Atl. Pedara); Finocchio (Furci); Aiello e Terranova (Belpassese), Antonuzzo (Bronte); Sessa e Aliotta (Lineri);

BRONTE – RANDAZZO      2-2

Bronte: Gangi, Galvagno, Capace, Schilirò, Basile, Prestianni, Imbrosciano, Longhitano (75’ Carroccio), Saccullo (49’ Fornito), Barbagallo, Antonuzzo (46’ Ciraldo), All. Saitta;

RANDAZZO: Polito, Spartà, Galvagno, Patti, Pillera, Santoro, Vaccaro (75’ Giarrizzo), Cartella, Grasso (56’ Caserta), Corrente, Saitta (90’ Calà); All. Petrullo.

Arbitro: Iapichino di Siracusa

RETI: 9’ e 42’ Imbrosciano, 34’ Saitta, 44’ Grasso.

NOTE: 40’Barbagallo espulso per doppia ammonizione

Bella partita al comunale di Bronte e pubblico delle grandi occasioni con canti e balli. Bronte subito in avanti con Imbrosciano, Saitta al 34’ trova il pari. L’arbitro nega due calci di rigore ai locali, e anzi sul secondo espelle inspiegabilmente Barbagallo. Ma Imbrosciano segna due minuti dopo e subito dopo Grasso fa 2 a 2.  Benedetto Spanò.

COMETA – MALETTO   3-2

COMETA: Petronio, Tomasello, Malvuccio, Coco, Spadaro, Asero, Merito, Mammano, Bonfiglio, (69’ Grimaldi), Arena (81’ Tomaselli), Pappalardo (56’ Leocata). All. Fisichella;

MALETTO: D’Amico, Catania (55’ Carmeni), Spampinato (75’ Finocchiaro), Calà, Liuzzo, Sapia, Caserta, Giaquinta, Russo (57’ Sangregorio), Bua, Gugliuzzo; All. Tomaselli;

Arbitro: Urzì di Catania;

Reti: 10’ Merito, 40’ Bua, 65’ Spadaro, 85’ Finocchiaro  90’ Grimaldi;

Al 10’, su cross di Arena, Merito segna di testa. Ma su rigore, Bua riporta il pareggio. Alla ripresa, la Cometa sorpassa di nuovo con Spadaro. Il Maletto riacciuffa gli avversari: il 2-2 è di Finocchiaro. Non è finita. Su azione di Coco (tra i migliori in campo), al 90’ Grimaldi fa esplodere il campo. Vittorio Fiorenza

SECONDA CATEGORIA GIRONE “F” RISULTATI E CLASSIFICA

S. Alfio – Novara                            1-0

Maniacese – Calatabiano                 2-1

Antillese – Alì Terme                      0-3

Letojanni – Robur                            2-2

S. Alessio – Russocalcio                  1-1

Città di Gaggi – S. Domenica Vitt.  7-3

CLASSIFICA: Robur 50 punti, Maniacese 41 punti; Alì Terme 38 punti; Città di Gaggi 31 punti, Russocalcio 30 punti; S. Alfio 29 punti; Letojanni 25 punti; Calatabiano 24 punti; S. Alessio, S. Domenica Vitt. e Novara 21 punti; Antillese 18 punti;

TERZA CATEGORIA GIRONE “B” RISULTATI E CLASSIFICA

Libertas Cerami – Atl. Biancavilla       4-0

Junior Aci S. Antonio – Catenanuova  1-3

Mario Rapisardi – Ardor Sales              3-1

Pedara – Sporting Maletto                SOSPESA

Real Nicolosi – Real Picanello       NON DISPUTATA

HA RIPOSATO: CLARENTINA

CLASSIFICA: Mario rapisardi 39 punti; Libertas Cerami 31 punti; Città di Pedara 28 punti; Real Picanello 26 punti, Atl. Biancavilla e Catenanuova 25 punti; Ardor sales 19 punti; Clarentina 17 punti; Junior Aci S. Antonio 10 punti; Real Nicolosi 9 punti; Sporting Maletto 6 punti;

CITTA’ DI PEDARA – SPORTING MALETTO   SOSPESA

CITTA’ DI PEDARA: Nicosia (31’ Di Salvo), Longo G., Sorbello (28’ Carastro), Longo S:, Raciti, Russo, Caliò, Zappalà, Squadrito, Patti (28’ Gerbino), Nicoletti; All. S. Zappalà;

SPORTING MALETTO: Pace, Puglisi S., Puglisi N., Parrinello, Cultraro, Incognito, Schilirò, All. Francesca Luca;

Arbitro: Pulvirenti di Catania

RETI: 2’, 49 e 53’ Squadrito, 10’ Nicoletti, 12’ Patti, 36’ Longo;

Non è consueto assistere ad una partita (si fa per dire) come quella disputatesi al comunale di Pedara. Dopo una attesa di circa mezz’ora sull’orario di inizio gara, gli ospiti sono comunque arrivati in tempo utile per iniziare la partita nei termini regolamentari. La formazione del Maletto si è però presentata con soli sette elementi, il minimo previsto dalle norme sportive. La gara: si è giocati praticamente ad una sola porta, sino a quando, al 10’ della ripresa, per l’uscita dal campo di Pace, l’arbitro ha dovuto sospendere la gara per insufficienza dell’organico del Maletto. Sulle reti del Pedara poco da dire: se spingevano al massimo i gol potevano essere di più. Del Maletto, comunque, si è fatto ammirare Cultraro, un giovane dalle buone qualità. Alfio Nicolosi.