CALCIO LOCALE: MALETTO SALVO, FESTA RINVIATA PER BRONTE E RANDAZZO

Il Maletto è matematicamente salvo. Con il punto conquistato oggi, raggiunge un vantaggio di 6 punti sul Valverde terz’ultimo in classifica, e con cui ha il vantaggio negli scontri diretti, è dunque rimane in prima categoria. La giornata calcistica ha dato i primi inappellabili verdetti. Con una classifica sempre più delineata. La sfida per il primo posto, ristretta tra San Pio e Real S. Venerina, avrà il clou domenica prossima, quando ci sarà lo scontro diretto. Chi vince viene promosso direttamente. In griglia play off, balzo in avanti della Belpassese che vince lo scontro diretto contro il Lineri ed ipoteca il terzo posto. Il Lineri deve guardarsi dalla rimonta della Cometa, ormai a tre soli punti. Discorso play off chiuso, così come quello play out. Sarà il Valverde a sfidare chi tra Real Aci e S. Alessio arriverà penultimo, nella sfida diretta all’ultima giornata, che potrebbe decidere il campionato delle due squadre. Per le altre nulla, rimaste a metà classifica e già senza più ambizioni. In seconda categoria festa rinviata per il Bronte, anche se ormai mancano 2 soli punti per la matematica. Il Randazzo è ormai sicuro del terzo posto, e anzi potrebbe anche migliorare la posizione in classifica in attesa dei play off. La Maniacese si gioca tutto domenica prossima, se dovesse vincere potrebbe ancora sperare nei play off, se non prende i tre punti, molto probabilmente non potrà più fare nulla. A retrocedere sarà una tra S. Domenica o Unione Cesarò S. Teodoro. In terza categoria prima vittoria col botto ( 8-1) per lo Sporting Maletto.

MALETTO – REAL PATERNO’   1-1 LA CRONACA

MALETTO: MALETTO: D’Amico, Matteo Russo, Vincenzo Capizzi (67’ Salvo Capizzi), Calà Campana, Catania, Sapia, Finocchiaro, Cantarella, Sangregorio, Bua, Proietto Batturi (76’ Antonio Russo); All. Tomaselli;

REAL PATERNO’: Ardizzone, Di Bella, Coppola, Salpietro, Grasso, Asero, Cunsolo (77’ Palumbo), Condorelli, Mazzamuto (46’ Veutro), Giambra (61’ Longo), Magrì; All. Fazio;

ARBITRO: Sig. Ferraro di Caltanissetta

RETI: 37’ Proietto Batturi; 41’ Salpietro;

Al Maletto, imbottito di giovani, basta un punto per la salvezza matematica, Il Real Paternò deve vincere per sperare ancora nei play off. Ma è il Maletto a portarsi in avanti. Al 20’ punizione di Cantarella, Catania di testa manda la palla sopra la traversa. Al 26’ Proietto dal limite scocca un tiro centrale, che Ardizzone para sicuro. Al 27’ palla al centro di Bua, Finocchiaro di testa manda a lato. Al 37’ Proietto riceve palla al limite dell’area, lascia partire un bolide che si insacca sotto la traversa. Ma la gioia dura poco, al 41’ angolo per il Real Paternò, Salpietro si inserisce bene e realizza il gol del pari. Al 47’ è Cunsolo a provarci, ma D’Amico devia in angolo. Al 56’ ci prova Bua dai 30 metri, ma la palla passa sopra la traversa. Al 57’ Finocchiaro dalla destra mette la palla al centro ma Sangregorio sbaglia il colpo di testa. Al 58’ ancora Bua al tiro, ma Ardizzone riesce a respingere. Al 60’ cross al centro di Proietto, ancora Sangregorio di testa ma palla fuori. Al 70’ è Cunsolo a portarsi al tiro, ma D’amico blocca a terra sicuro. All’83’ l’ultimo sussulto, palla vagante in area del Paternò, Finocchiaro appoggia a Matteo Russo che tira fuori. La partita termina qui, il Maletto riesce ad ottenere il punto che serviva per la salvezza matematica, il Real Paternò deve dire addio ai play off.

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI;

Dacca 2000 – S. Alessio                 1-1   10’ Gerbino (DAC) 19’ Castorina (SA)

Atletico Pedara – Desport Gaggi    1-1   15’ Iervolino (DG); 48’ Finocchiaro (AP)

Giardini – Real S. Venerina            0-1   48’ C. Virzì

Maletto – Real Paternò                    1-1   37’ Proietto Batturi(MAL); 41’ Salpietro (RP);

Real Belpassese – Lineri                 2-0   5’ Pecorino, 80’ Rizzuto

Real Aci – Cometa Biancavilla       0-0

San Pio X – Valverde                     3-1  10’, 20’ e 76’ Robu (SPX), 45’ Greco su rigore (VAL)

CLASSIFICA:  Real S. Venerina 52 punti; San Pio X 51 punti Real Belpassese 45 punti; Lineri 41 punti; Cometa 38 punti; Giardini Naxos e  Real Paternò 32 punti, Dacca 2000 e Atletico Pedara 31 punti; Desport Gaggi e Maletto 28 punti; Valverde 22 punti; Real Aci 14 punti; S. Alessio 10 punti;

MARCATORI:

24 RETI: Patanè (San Pio X),

20 RETI: Robu (San Pio X);

16 RETI: Giambra (Real Paternò)

12 RETI: Raciti (Dacca 2000),

10 RETI: C. Virzì ( S. Venerina);

9 RETI:  Caserta (Maletto); A Sessa (Lineri);

8 RETI: F. Indelicato (Cometa), Greco (Valverde);

7 RETI: Candido (Valverde); A. Aiello (Real Belpassese); Finocchiaro ( Atl. Pedara),

6 RETI: Cunsolo (Real Paternò), Sava (Real Belpassese), Aliotta (Lineri),  D’Arrigo (Atl. Pedara); Bua (Maletto);

5 RETI: Sturiale, Iervolino e G. Manitta (Desport Gaggi); Borzì (Atl. Pedara), Coppola (Real Paternò), Grasso (San Pio X); Nicolosi (Lineri), Villino (Giardini); Gerbino ( Dacca 2000); Pecorino (Real Belpassese);

4 RETI: Vaccaro, Crisafulli (Giardini),  Tosto (Atl. Pedara), Villalba, Falsaperla ( Dacca 2000), Mangiò (S: Alessio), Vaccaro (Desport Gaggi), Longo (Real Paternò); Proietto Batturi (Maletto); Leocata (Cometa), Pandetta e Di Stefano (S. Venerina);

 

SECONDA CATEGORIA GIRONE “F” RISULTATI E CLASSIFICA

Città di Gaggi –  Ciclope Bronte        4-4

Letojanni – Maniacese                       2-2

Pisano   – Sporting Taormina             1-1

S. Alfio – Randazzo                           0-1

S. Domenica – Russo Sebastiano       2-3

Unione Cesarò S. Teodoro – Robur   0-1

CLASSIFICA: Bronte 49 punti; Robur 44 punti; Randazzo 41 punti; Città di Gaggi 32 punti; Sporting Taormina 27 punti; Maniacese 26 punti; S. Alfio 24 punti; Russo Sebastiano 20 punti; Letojanni e Pisano 19 punti; Unione Cesarò S. Teodoro e S. Domenica Vittoria 12 punti;

 

CITTÀ DI GAGGI – CICLOPE BRONTE  4-4
Città di Gaggi: Scalisi (32′ Miceli), Brunetto, Sturiale, Emmi Roberto, Emmi Rosario, Pantè, Paladino, Russo (65′ Iuculano), Brunetto L. (10′ Scotto), Noce, Raneri. All. Costantino
Ciclope Bronte: Gangi, Schilirò, Paterniti, Straci, Bonaventura, Arcadia, Giannattasio, Imbrosciano, Saccullo, Prestianni, Petronaci. All. Saitta
Arbitro: Trischitta di Messina
Reti: 4′ Pantè, 10′ e 85′ Paladino, 37′, 50′ e 80′ Imbrosciano, 65′ Brunetto D., 72′ Giannattasio
Gaggi. Buona gara per entrambe le contendenti, impreziosita da una carrellata di gol che non lascia il tempo di distrarsi o annoiarsi. Ad aprire per primo le danze è a soli cinque minuti dal fischio di inizio il Città di Gaggi con Pantè. Poco dopo, il raddoppio dei locali con Paladino (al 10′) e la rete di Imbrosciano (al 37′ )che serve ai catanesi ad accorciare le distanze. Nella ripresa è ancora Imbrosciano a rendersi protagonista con una doppietta, al 50′ e all’80’ Seguono i gol di Brunetto e Giannattasio. Decisivo il tiro di Paladino al 40′, che consente al Gaggi di conquistare il pareggio contro la capolista, che deve rimandare la festa promozione tanto sognata.
Alessia Vanadia

 

S. ALFIO – RANDAZZO    0-1
S. Alfio: Walter Contarino, Scuto, La Spina, Paternò, Giordano, Roberto Contarino, Torrisi, Pavone, Coco, Virgitto, Corbello. All. Marazzo.
Randazzo: Vitaliti, Vecchio, Giusti, Alessandro D’Amico, Pillera, Calà (80′ Rosta), Scandurra, Santoro, Giarrizzo, Corrente (88′ Casentino), Daniele D’Amico (71′ Munforte). All. Petrullo.
Arbitro: Mola di Acireale.
Reti: 55′ Scandurra.
Sant’Alfio. Il Randazzo espugna il comunale di Sant’Alfio riducendo al lumicino le speranze di play off dei locali, ma soprattutto agganciando al secondo posto la Robur.
Gaetano Guidotto

 

LETOJANNI –MANIACESE 2-2
Letojanni: Auteri, Pedale, Lo Giudice (88′ Cacopardo), Raneri, Camarda, Bucceri, Contarino, Paiano (83′ Siligato), Valastro, Gullotta, Smiroldo (62′ Feliciotto). All. Intilisano.
Maniacese: Schilirò, Rizzo (75′ Cantali), Salvà, Conti, Russo, Cono, Costanzo (82′ Melardi), Parasiliti, Galbato (62′ Saitta), Fallico, Marino. All. Conti.
Arbitro: Pisano di Acireale.
Reti: 4′ Cono, 12′ Galbato, 44′ Pedale, 71′ Gullotta (rig.)
Letojanni. Sblocca al 4′ il risultato Cono. Gli ospiti raddoppiano al 12′ con Galbato. Pedale accorcia le distanze al 44′, pari raggiunto al 71′, su rigore, realizzato da Gullotta.
ANTONIO LO TURCO

TERZA CATEGORIA GIRONE “B” RISULTATI E CLASSIFICA

Barriera – Ardor Sales             1-0

Acese – Città di Pedara            1-5

Real Nicolosi – Librino           ND

Real Picanello – D’Agata        1-3

Sporting Maletto – Cesarò       8-1

Zafferana – Vimica                  3-1

CLASSIFICA: Città di Pedara 41 punti, D’Agata 40 punti, Real Picanello e Librino 36 punti, Zafferana 30 punti, Ardor Sales 21 punti, Acese 17 punti; Nicolosi 15 punti; Barriera 13 punti; Vimica 12 punti; Unione Cesarò S. Teodoro 4 punti, Sporting Maletto -2;

 

SPORTING MALETTO -UNIONE CESARÒ 8-1
Sporting Maletto: Longhitano, Cuzzumbo, Russo, Bertolone, favazza, Catania, Pace (50′ Franco), Cardani, Ponzio, Bua. All. Pugliesi
Unione Cesarò San Teodoro: Davide Virzì, Zingale, Lo Palo, Barbagallo, Malaponti (46′ Longo), Pagana, Lombardo, Caputo, Giuseppe Virzì, Maugeri, Destro. All. Zingale
ARBITRO: Alì di Catania
RETI: 10′ Bua, 22′ Ponzio, 35′, 55′ e 60′ Gardani, 69′ Maugeri, 70′ Puglisi, 80′ Russo, 90′ Catania
Maletto. Non è servita per conquistare punti, visto che, come ha ribadito il presidente dello Sporting Maletto Puglisi, la sfida contro i “cugini” di Cesarò e San Teodoro non era valida ai fini della classifica, ma per trovare gioco e morale sicuramente sì. E cosa, meglio di un 8-1, può far ritrovare la voglia di battersi ad un gruppo che quest’anno è stato costretto a sconfitte sia in campo, sia a tavolino. Per questo ieri i ragazzini dello Sporting erano al settimo cielo, avendo giocato la migliore partita della stagione. Già al 10′ Bua ha dribblato mezza difesa segnando il vantaggio. Poi gloria per Gardani autore di una tripletta e pure per Russo, il terzino autore del primo gol in carriera. Adesso a Maletto l’imperativo è non fermarsi, per trovare la prima vittoria che possa anche togliere quel brutto meno 2 dalla classifica.
Gaetano Guidotto