CALCIO LOCALE: LA NEW RANDAZZO FESTEGGIA IL SALTO DI CATEGORIA

Purtroppo l’emergenza Coronavirus ha provocato gravi danni allo sport dilettantistico, fermando campionati e squadre che avevano investito nel tempo e che hanno sofferto la mancanza di calcio giocato. Oltre a ciò, l’attesa dell’ufficializzazione di classifiche e stagioni che dovevano decretare vincitori e retrocessione. Ma ora è arrivata la festa, e tra le squadre promosse anche la New Randazzo, che ha vinto il Girone D della Seconda Categoria, ed è stata promossa in Prima, riportando Randazzo ad una categoria più consona al suo blasone, dopo il fermo del Randazzo, dopo 50 anni di attività. Il Giornale “La Sicilia”, grazie a Nunzio Currenti ha dedicato un lungo articolo alle neo promosse e tra queste alla New Randazzo:

“Nel girone D la New Randazzo di Egidio Petrullo, tecnico molto esperto, si assicura il primo posto con 11 vittorie, 3 pareggi e altrettante battute d’arresto. Una piazza storica del calcio siciliano riconquista quindi la massima categoria, provando nuovamente la risalita. «Il progetto della società – confessa Petrullo – l’anno scorso era ambizioso, siamo riusciti ad ottenere il massimo con la vittoria del campionato anche se anticipata per le note vicende, che riporta Randazzo in una categoria più consona alle tradizioni calcistiche della stessa. Merito di una società seria con a capo il presidente Nunzio Batturi e il vice presidente Michele Davide e con il lavoro altrettanto fondamentale del direttore sportivo Portale e di tutti i calciatori. Un grazie speciale all’amministrazione comunale». Fonte “La Sicilia” del 03-08-2020

Noi come Redazione facciamo gli auguri alla neo promossa, che grazie al lavoro iniziato tanti anni fa da Massimo Vecchio e altri amici, oggi grazie ad uno staff molto professionale raccoglie i frutti. Una breve dichiarazione ci è pervenuta dal direttore sportivo Salvo Portale: “Felicissimo nelle mie vesti di Direttore Sportivo insieme al presidente Nunzio Batturi,al vice presidente Michele Davide,tutta la dirigenza e mister Egidio Petrullo che con un gruppo di ragazzi fantastici abbiamo riportato la città di Randazzo in una categoria più consona alle proprie tradizioni calcistiche; Grazie all’amministrazione e ai tifosi”.