CALCIO LOCALE: IL RANDAZZO VINCE IL DERBY COL MALETTO, BRONTE BUON PARI

0

Il Randazzo protagonista dell’ultima giornata di campionato. La squadra di mister Petrullo, batte il Maletto fuori casa e balza in testa alla classifica. Una buona prestazione che lancia l’undici randazzese nella lotta promozione, e lascia, invece, il Maletto nel fondo classifica. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, nel secondo tempo il Randazzo è riuscito a concretizzare le occasioni avute, non lasciando grandi spazi al Maletto, del resto avevamo detto all’inizio del campionato, che questo Randazzo, con l’esperienza di mister Petrullo, che conosce abbastanza bene la categoria, avrebbe fatto bene, e gli acquisti di Saitta e Spartà, provenienti dall’Eccellenza, hanno dato qualcosa in più ad una già ottima squadra. Una vittoria che lascia l’amaro in bocca ad un Maletto, che deve ritrovare umiltà e serenità per puntare ad una salvezza tranquilla, i mezzi tecnici ci sono, quello che manca ai giocatori del Maletto, è qualcosa a livello mentale, molte volte in campo si cerca il difficile o non si è concentrati sulla partita, e gli avversari ne approfittano. Il Bronte, rimedia un buon pari sul campo del Furci, con un rocambolesco 3-3, in vantaggio per 2-0 il Bronte si è fatto rimontare fino al 3-2, ma nel finale, ha avuto la forza di raggiungere il pari, con il Furci in 8 per l’espulsione di 3 giocatori. C’è da dire che sia il Bronte, che il Randazzo hanno una partita ciascuno sub-judice ( Bronte – Cometa e Randazzo – Sporting Taormina), e si aspettano le decisioni del giudice sportivo. Nel girone, che sembra molto equilibrato, Randazzo, Furci e Santa Teresa sono al primo posto a 10 punti, seguono Belpassese e Sporting Taormina, squadre che, assieme al Bronte, si giocheranno la promozione, in coda, Giardini ultimo, poi Inessa, Dacca, Maletto e un punto sopra, il Lineri, che dovranno risalire per non rimanere invischiati nei play out. In seconda Categoria la Maniacese rimaneggiata, perde per 3-2 contro la capolista Robur, la Maniacese ha, finora, raccolto meno di quanto meritasse, ma la squadra di Ciccio Conti ha i numeri per risalire prontamente la china. Nel girone comanda la Robur, e la Maniacese resta ultima ad un punto, assieme ad Antillese e S. Alessio contro cui giocherà la prossima settimana.

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI

Atletico Pedara – Dacca Aci S. Antonio   0-0

Cometa – Desport Gaggi                 0-0

Giardini Naxos – Real Belpassese   0-0

Inessa – Lineri          1-1  56’ Sessa (LM) 63’ Caponnetto (IN)

Sporting Taormina – Santa Teresa  1-1  78’ La Corte (SP. Ta), 88’ Gerbaci (S. Ter);

Maletto – Randazzo    1-3   8’ Saitta, 51’ Pillera, 78’ Corrente (RAN); 30’ Gugliuzzo (MAL)

Furci – Bronte    3-3  33’ Galletta, 37’ Beccaria, 68’ Finocchio (FU) 5’ Genna, 27’ Imbrosciano, 86’ Schilirò (CB);

CLASSIFICA: Santa Teresa, Randazzo e Furci 10 punti; Real Belpassese e Sporting Taormina 9 punti; Bronte 8 punti; Atl. Pedara e Desport Gaggi 7 punti; Cometa 6 punti; Lineri 5 punti; Dacca, Inessa e Maletto 4 punti; Giardini Naxos 1 punto;

MARCATORI:

5  RETI: Bruno (Bronte); Beccaria (Furci);

3  RETI: Genna (Bronte); Frazzica (S. Teresa); Villalba (Lineri);

2  RETI: Gerbino (Dacca); Iervolino (Desport); Schiera e La Corte (Sportin Taormina); Pillera (Randazzo); Finocchio e Galletta (Furci); Antonuzzo (Bronte); Catania e Caserta(Maletto); Bisicchia (Atl. Pedara);

FURCI – CICLOPE BRONTE   3-3

Furci: Crimi, Pino, Burgio, Cerrito, Maglino, Tomasello, Cicala, D’Agostino, Galletta, Beccaria, Finocchio (69′ Proteggente). All. Ciatto.
Ciclope Bronte: Gangi, Incognito, Antonuzzo, Schilirò, Galvagno, Ciraldo, Genna, Straci (76′ Fornito), Imbrosciano, Prestianni, Longo (74′ Bruno). All. Saitta.
Arbitro: Grasso di Acireale.
Reti: 5′ Genna, 27′ Imbrosciano, 33′ Galletta, 37′ Beccaria (rigore), 68′ Finocchio, 86′ Schilirò.
Furci Siculo. Nel festival del gol, la Ciclope Bronte riesce ad acciuffare il pareggio solo a 5′ dal termine contro la capolista Furci che, sotto di due reti, rimonta con Galletta, Beccaria e sorpassa con Finocchio. Il finale è incandescente e ne fanno le spese Galletta, Tomasello e Beccaria. La superiorità numerica premia i catanesi con la conclusione vincente di Schilirò che premia la Ciclope. Una gara che ha entusiasmato i tanti appassionati accorsi sugli spalti del «Luigi Papandrea» per la grande mole di gioco espressa dalle due formazione.
Pippo Trimarchi

MALETTO – RANDAZZO   1-3

Maletto: D’Amico, Catania (86′ Antonio Russo), Capizzi (88′ Matteo Russo), Giaquinta, Carmeni, Sapia, Caserta, Finocchiaro, Sangregorio, Bua, Gugliuzzo (61′ Spampinato). All. Tomaselli.
Randazzo: Polito, Spartà, Vecchio, Alessandro D’Amico, Pillera, Santoro, Vaccaro (87′ Calà), Cartella, Corrente, Daniele D’Amico (68′ Giarrizzo), Saitta. All. Petrullo.
Arbitro: Carizzi di Sr
Reti: 8′ Saitta, 30′ Gugliuzzo, 51′ Pillera, 78′ Corrente.
Maletto. Un Randazzo corsaro e ben messo in campo da Petrullo si aggiudica il derby dell’Etna con il vicinissimo Maletto. Al bel gol di Saitta, che all’8′ con un preciso diagonale ha battuto D’Amico, ha risposto al 30′ Gugliuzzo. Nel secondo tempo gli ospiti però hanno meritatamente fatto propria la partita, portandosi in vantaggio con Pillera.
Gaetano Guidotto

SECONDA CATEGORIA GIRONE “F” RISULTATI E CLASSIFICA

Alì Terme – Calatabiano         1-3

Città di Gaggi – Letojanni       1-0

Robur – Maniacese                  3-2

Russocalcio – S. Alfio             0-0

S. Alessio – Antillese              0-0

S. Domenica Vitt. – Novara    1-1

CLASSIFICA: Robur 9 punti; Russocalcio 7 punti; Letojanni, Città di Gaggi e Alì Terme 6 punti; Calatabiano e S. Alfio 4 punti; Novara e S. Domenica 2 punti; Maniacese, Antillese e S. Alessio 1 punto;

ROBUR – MANIACESE   3-2

Robur: Saglimbeni A., Ucchino, Smiroldo (63′ Calì), Donato, Riccobene, Lo Turco F., Briguglio, Agnone,Bitto (67′ Coglitore), Saglimbeni F., Castorina (86′ Lo Turco W.). All. Ruggeri.
Maniacese: Caprino (27′ Lo Presti), Conti, Lupica, Cono (31′ Mazza), Palacino, Parasiliti, Cantali, Destro (63′ Zerbo), Scandurra. All. Conte.
Arbitro: Crupi di Acireale.
Reti: 25′ e 65′ Saglimbeni, 47′ Galati, 52′ Lo Turco, 56′ Destro.
Letojanni. Due reti della giovane promessa, Filippo Saglimbeni e una di Francesco Lo Turco, colonna della difesa locale, hanno permesso alla Robur di spuntarla sulla combattiva Maniacese e mantenere così, anche se in comproprietà, la testa della classifica. Gara piena di emozioni per i continui rovesciamenti di fronte con gli ospiti a dover rincorre la squadra di casa, che, alla fine, ha, però, avuto meritatamente la meglio, anche se di misura.
ANTONIO LO TURCO