CALCIO LOCALE: BRONTE, MALETTO, RANDAZZO E MANIACESE TUTTE VINCENTI!!!

0

Inizia come meglio non potrebbe il 2012 del calcio locale, con un poker di vittorie che ripete quello dell’ultima giornata disputata. Se il buongiorno si vede dal mattino, l’anno sarà ottimo per il calcio nostrano. Iniziamo dal Randazzo, che vince in casa per 3-2 contro il Furci, ma il risultato conta poco, in quanto fino a 5 minuti dal termine, la squadra di Petrullo vinceva nettamente per 3-0, poi un rilassamento e casi fortuiti portano il Furci sul 3-2, ma il risultato non è mai stato in pericolo. Con questa vittoria, Il Randazzo si ripropone in alta classifica, ipotecando un posto tra i play off, se non meglio. Vince anche il Bronte, andato in svantaggio contro il Lineri, ma poi la squadra di mister Saitta inizia a macinare gioco e gol, e alla fine il risultato sarà di 4-1 per il Bronte. Bronte che ora vede la zona play off alla sua portata, e che soprattutto ha messo un abisso tra la sua posizione e la salvezza. Il Maletto, dopo un primo tempo scialbo contro un Pedara poco intraprendente, nella ripresa trova il gol vittoria realizzato da Saitta da centrocampo, con un tiro che si insacca grazie ad un errore grossolano del portiere ospite, Il Maletto non ha espresso molto il suo potenziale, anche se è migliorato nel finale con gli innesti di Gugliuzzo, Carmeni e  Capizzi, e lo spostamento di ruolo di alcuni giocatori tra cui Saitta. Con questa vittoria, il Maletto allunga dalla zona Play out, e compie un gran balzo in classifica superando diverse avversarie, difatti la classifica comincia a delinearsi, con la lotta aperta per i play off, ma con Lineri, Giardini ed Inessa che sembrano non poter recuperare e rimangono nel limbo. In seconda categoria, la Maniacese gioca a tennis contro il S. Domenica, 6-0 il risultato finale, e posizione in classifica migliorata, e a soli due punti dal secondo posto. In terza categoria, non gioca lo Sporting Maletto, a causa del campo innevato nella giornata di sabato, data fissata per l’incontro.

SEGUE NEI DETTAGLI CON RISULTATI, CLASSIFICHE, MARCATORI E FOTO

PRIMA CATEGORIA GIRONE “E” RISULTATI CLASSIFICA E MARCATORI

Maletto – Atletico Pedara               1-0  66’ Saitta

Giardini – Inessa                             0-0

Lineri – Bronte                               1-4  14’ Aliotta (LM), 20’ Imbrosciano Rig, 27’ e 50’ Bruno, 61’ Ciraldo

Randazzo – Furci                           3-2   12’ Corrente, 40’ Saitta, 47’ Spartà (RA), 86’ Pagano, 92’ Galletta

Real Belpassese – Sp. Taormina     3-1   12’ e 52’ Rizzuto, 64’ Longo (RB), 84’ Licandri  rig.(ST)

Santa Teresa – Cometa                  1-1   23’ Annone (ST) 32’ Tomasello autorete (CB)

Dacca- Desport Gaggi                   1-0   75’ Pulvirenti

CLASSIFICA: Real Belpassese 29 punti; Cometa e Santa Teresa 26 punti;  Randazzo 25 punti; Furci e Bronte 23 punti; Maletto 20 punti; Desport Gaggi 19 punti; Atletico Pedara, Sporting Taormina e Dacca 17 punti; Lineri 12 punti; Inessa 10 punti; Giardini Naxos 5 punti:

MARCATORI:

10 RETI: Beccaria (Furci),

9  RETI: Gerbino (Dacca); Bruno (Bronte);

8  RETI: Corrente (Randazzo),

7  RETI: Genna (Bronte),

5  RETI: Bua (Maletto), Bonfiglio (Cometa), Imbrosciano (Bronte);

4  RETI: Catania (Maletto), Frazzica (S. Teresa), Schilirò (Bronte), Schiera (Sp. Taormina), Villa (Gaggi), Di Prima (Belpassese), Tola (Dacca),

3  RETI:Bisicchia (Atl .Pedara), Villalba (Lineri), Caserta (Maletto), De Salvo e Scarci (S. Teresa), Arena (Cometa), Pillera (Randazzo), Finocchio, Galletta e Burgio (Furci), Guidi (Giardini), Nirelli (Inessa), La Corte e Caminiti (Sp. Taormina), Longo (Belpassese), Saitta (Randazzo);

RANDAZZO – FURCI   3-2

RANDAZZO: Polito, Spartà, Vecchio, Al. D’Amico, Pillera, Giarrizzo, Santoro (50’ Calà), Cartella, Grasso (85’ Galvagno), Corrente, Saitta (75’ Vaccaro); All. Petrullo

FURCI: Rosani, Proteggente, Birgio, Cerrito, Tomasello, Fleri, Maimone (50’ Pagano), Cicala, Galletta, Beccaria, D’Agostino; All. Ciatto;

Arbitro: Mola di Acireale;

RETI: 12’ Corrente, 40’ Saitta, 47’ Spartà, 86’ Pagano, 92’ Galletta;

Al 12’ il grandissimo Corrente trova un diagonale sul palo lungo che batte Rosani, e al 40’ crossa per l’accorrente Saitta che al volo segna un gran gol. Poi al 47’ sempre Corrente dialoga con Spartà che trova l’incrocio dei pali. Fallito il quarto gol la partita cambia e il Furci segna con Pagano che ribadisce su una respinta di Polito, che al 92’ non trattiene un tiro dal limite permettendo a Galletta di raddoppiare. G.G fonte “La Sicilia” del 09-01-2012

LINERI MISTERBIANCO – CICLOPE BRONTE 1-4

LINERI: Emad, C. Battaglia, Buda, Tomaselli (68’ Sessa), Licciardello, La Fata, Musumeci, Russo, Villaba (64’ Allia), Insanguine,  Aliotta; All. F. Insanguine;

CICLOPE BRONTE: Gangi, Capace, Saccullo, Genna, Incognito, Fornito, Bruno (72’ Carroccio), Schilirò, Imbrosciano, Ciraldo (55’ Longhitano), Antonuzzo (68’ Prestianni); All. Saitta;

Arbitro: Ianello di Messina

RETI: 14’ Aliotta, 20’ Imbrosciano su rigore, 27’ e 50’ Bruno; 61’ Ciraldo;

Locali in vantaggio al 14’ con un’azione personale di Aliotta. Al 20’ pareggio degli ospiti su rigore di Imbrosciano. Al 27’ Bruno con un tiro rasoterra portava in vantaggio gli ospiti e lo stesso giocatore si ripeteva segnando la terza rete. Ciraldo serviva il poker con un tiro al volo al 61’.

N.L.  fonte “La Sicilia” del 09-01-2012

MALETTO – ATLETICO PEDARA    1-0

MALETTO: D’Amico, Catania (64’ Capizzi), Sapia, Calà, Liuzzo, Saitta, Caserta (72’ Gugliuzzo), Cantarella, Finocchiaro, Bua, Russo (71’ Carmeni); All. Tomaselli;

ATLETICO PEDARA: Carbonaro, Allegra (66’ Di Stefano), Larocca, Alessandrino, Fallica, Caruso (29’ Alfio Pappalardo), Di Benedetto, Moschetto, Tosto, Borzì, Federico Pappalardo (66’ Ragusa); All. Torrisi;

Arbitro: Sig. Maglia di Catania;

RETE: 66’ Saitta;

Inizia bene il 2012 per il Maletto, che batte in casa di misura una diretta concorrente per la salvezza. D’Altronde il Pedara, è salito a Maletto con il chiaro intento di portare a casa un punto, ma l’evidente inferiorità tecnica e agonistica non gli ha permesso di farlo. Il Maletto parte in avanti, al 3’ punizione di Cantarella respinta dal portiere, sulla ribattuta si avventa Russo che tira alto. Poi quasi nulla fino al 38’, quando catania recupera una palla, si incunea in area ma tira alto. Al 42’ ottimo inserimento di Bua che mette la palla al centro per Caserta, ma Fallica lo anticipa in angolo. Al 46’ punizione di Bua, Saitta colpisce di testa, ma palla fuori a fil di palo. Nella ripresa il Maletto sembra più sveglio, e dopo alcune sostituzioni, gioca anche meglio. Al 56’ punizione per il Maletto, tira Catania ma Carbonaro blocca. Al 58’ palla filtrante per Bua, che tutto solo tira a lato. Al 66’ il gol partita. Saitta effettua un lancio da centrocampo, Carbonaro sbaglia completamente l’uscita, e il pallone lo scavalca passandogli fra le mani e ruzzolando in rete. Al 68’ Finocchiaro in incursione da sinistra, palla al centro per Caserta che tira piano e Carbonaro blocca. Al 69’ lancio in area di Cantarella, Caserta colpisce al volo, ma Carbonaro devia in angolo. Al 72’ azione del Pedara con Di Benedetto che tira a colpo sicuro, ma D’Amico con un bel tuffo, devia in angolo. Al 75’ punizione di Borzì che si stampa sul palo a portiere battuto. Al 83’ Finocchiaro serve uno smarcato Gugliuzzo, che tira subito ma palla di poco a lato. Al 92’ ci prova Tosto ma D’amico blocca sicuro. Il Maletto con questi tre punti porta a +8 il vantaggio dalla zona play out.

SECONDA CATEGORIA GIRONE “F” RISULTATI E CLASSIFICA

Antillese – Russocalcio               1-0

Città di Gaggi – Robur                2-3

Letojanni – S. Alessio                  0-0

Maniacese – S. Domenica Vitt.   6-0

Novara – Calatabiano                  2-0

S. Alfio – Alì Terme                    4-3

CLASSIFICA: Robur 29 punti; Città di Gaggi 22 punti; Russocalcio 21 punti; Maniacese 20 punti; Novara 18 punti; Letojanni e S. Alfio 15 punti; Calatabiano 13 punti; Alì Terme 12 punti; . Alessio 11 punti; S. Domenica Vitt. 9 punti; Antillese 8 punti;

MANIACESE – SANTA DOMENICA VITTORIA   6-0

MANIACESE: Cantali, Marino, Melardi, Cosentino, Conti, Palacino (66’ Salvà), Proietto, Parasiliti, Longo, Scandurra (71’ Destro), Zerbo; All. Conti;

SANTA DOMENICA VITTORIA: Sangani, Granata, Calà (76’ Marullo), Landro (56’ Caffarella), Pagliazzo, Paratore, Dell’Erba, Lembo, Scirto, Scalisi, Rosta (30’ Spartà); All. Mollica

ARBITRO: Damico di Catania

RETI: 30’ e 66’ Longo, 34’ Scandurra, 44’Palacino, 52’ e 76’ Zerbo,

Non c’è storia nel derby dei Nebrodi tra Maniacese e Santa Domenica. Troppa la differenza in campo tra le due compagini, e con il baby Marino che ha fatto letteralmente impazzire la difesa del S. Domenica, rivelandosi un’autentica spina nel fianco. La Maniacese parte in avanti, ma deve aspettare il 30’ per andare in vantaggio, Longo, giunto dal Bronte a dicembre, tira dal limite e batte Sangani. Al 34’ il raddoppio firmato da Scandurra con un tiro in corsa. Al 44’ Zerbo vede Palacino tutto solo, lo serve e palla in rete per il 3-0. Al 52’ palla in area, si avventa Zerbo che batte ancora Sangani. Al 66’ Longo tira da fuori area, con la palla che si insacca sotto la traversa. Al 77’ Zerbo realizza il 6-0, presentandosi da solo davanti al portiere, e battendolo con un pallonetto.

TERZA CATEGORIA GIRONE “B” RISULTATI E CLASSIFICA

Ardor Sales – Mario Rapisardi                1-4

Atl. Biancavilla – Cerami                        N.D.

Catenanuova – Junior Aci S. Antonio      1-3

Real Picanello – Real Nicolosi                 1-0

Sporting Maletto – Città di Pedara        RINVIATA PER NEVE

HA RIPOSATO: Clarentina

CLASSIFICA:

Mario Rapisardi 19 punti; Città di Pedara 15 punti; Libertas Cerami 14 punti; Real Picanello 13 punti; Atletico Biancavilla 11 punti; Ardor Sales, Catenanuova e Clarentina 7 punti; Junior Aci S. Antonio 5 punti; Real Nicolosi 4 Punti; Sporting Maletto 1 punto:

SPORTING MALETTO – CITTA’ DI PEDARA

La sfida tra Sporting Maletto e Città di Pedara è stata rinviata per impraticabilità del campo. Anticipata a sabato pomeriggio per la concomitanza con la sfida di ieri del Maletto che milita in Prima categoria, non è stato possibile disputare la gara perché il terreno di gioco, sabato, era completamente ricoperto dalla neve. Così il presidente dello Sporting, Puglisi, dopo un sopralluogo, ha avvertito la federazione che ha annullato la gara e rinviata a data da destinarsi. Adesso sarà la federazione a dover fissare la data del recupero.

Fonte “La Sicilia” del 09-01-2012