CALCIO LOCALE: BRONTE E RANDAZZO DERBY SENZA RETI, MALETTO L’ULTIMO SFORZO; TUTTI I RISULTATI

2016watermarked-IMG_1269Altro pari per il Bronte, stavolta nel derby contro il Randazzo, che lascia l’amaro in bocca ai locali. Un pari che porta il Bronte al 4° posto in classifica, scavalcato da Giardini e Milo, anche se a tre giornate dalla fine, bisogna non mollare e approfittare della pausa Pasquale, per recuperare alcuni ottimi elementi e tirare al meglio la volata finale, specie nello scontro diretto in casa contro il Milo. Il Randazzo, invece, muove ancora la classifica e resta a 5 punti dalla zona calda dei play out. Una buona prestazione dei ragazzi di Pillera, che specie nel 2° tempo sono riusciti ad imbrigliare il Bronte, chiudendo gli spazi e difendendosi con ordine. A tre giornate dalla fine, Calatabiano quasi promosso, Giardini, Bronte e Milo sicure ai play off, mentre per il 5° posto, oltre alla lotta fra Real Adrano ed Acicatena, è necessario che una delle due squadre mantenga a meno di 10 punti il distacco dalla seconda( attualmente a -8), per disputare la semifinale playoff. In coda, quasi certa la retrocessione del Santa Venerina, a cui manca solo un punto per la matematica, al momento Robur e Aci San Filippo, sono le squadre messe male, e il calendario non le aiuta, ma fino alla fine, nessuno si arrenderà.  In Seconda Categoria, il Maletto vince la diciottesima partita su 21, (poi 2 pari e una sconfitta), e attende l’ultima giornata per giocare quella che sarà una vera e propria finale. Una gara in cui la vittoria consegnerebbe la promozione, meritata e sudata, in una stagione strepitosa, da record, e in cui l’Aci Real non ha mollato, tanto che ha lo stesso numero di vittorie, poi un pari e 2 sconfitte. Un punto divide le due squadre, e 90 minuti in cui si giocheranno il tutto per tutto. Il Maletto in trasferta contro l’Atletico Aci San Filippo, e L’Aci Real contro il Troina, due squadre entrambe salve, ma che potrebbero giocare col coltello fra i denti, spinti da motivazioni particolari, da rivalità sportive, o per il gusto di rovinare la festa. Novanta minuti al cardiopalmo, che alla fine decreteranno chi sale direttamente in Prima Categoria, e chi andrà a sfidare la Massiminiana ai play off, che allo stato attuale sarebbero solo tra seconda e terza, visti i 10 punti di differenza tra terza e quarta che lascerebbe fuori l’Aci Bonaccorsi. Per la retrocessione, ormai capitolo chiuso con l’Olimpia Pedara ormai retrocessa da tempo, ma che può sempre sperare nel ripescaggio. In Terza Categoria, Il Santa Domenica continua l’anno da record, con la diciottesima vittoria su 19 gare, ( e un pari), mentre ormai certa la sfida play off tra Nisiana e Nicolosi, con la vincente che affronterà in finale la Polisportiva Sport e Vita, che ha battuto 5-0 il Maniace, sconfitta anche per il Randazzo, contro il Campanarazzu, e del Calcio Lanza contro il Nicolosi.

PRIMA CATEGORIA GIRONE E RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI

BRONTE – RANDAZZO    0-0

CALATABIANO – RUSSOCALCIO    0-1

3′ Messina

ATL. FRANCAVILLA – GIARDINI NAXOS    0-2

30′ rigore e 40′ Varrica

ACI SAN FILIPPO – MILO   1-4

2′ Grasso, 15′ Lo Certo, 36′ E. De Carlo, 84′ Sciacca (MIL), 60 Fascetto (ASF)

ACIPLATANI – S. ALESSIO   3-1

5′ Falsaperla rig, 60′ e 70′ Leonardi (ACP),  20′ D’AMico (SA)

REAL ADRANO – ROBUR   2-0

75′ Corvasce. 80′ Sergi

SANTA VENERINA – ACICATENA   3-3

13′ e 50′ Anastasi 33′ Massimino (ACT), 24′ Alessio Calì, 62′ e 74′ Patanè (SV);

CLASSIFICA: Calatabiano 53 punti; Giardini Naxos e Milo 46 punti; Bronte 45 punti; Real Adrano 38 punti; Acicatena 36 punti;  Russocalcio 33 punti; Atl. Francavilla 32 punti; Aciplatani 26 punti;   Randazzo 25 punti; S. Alessio 21 punti; Robur 20 punti; Aci S. Filippo 17 punti; S. Venerina 8 punti;

21 RETI: Barbagallo (Calatabiano),

17 RETI: Anastasi (Acicatena);

16 RETI: G. Catania (Bronte);

15 RETI: Varrica (Giardini Naxos),

12 RETI: Giambra (Randazzo),

10 RETI: Patanè (Giardini Naxos); Ruggeri (Calatabiano);

9   RETI: Costanzo (Aci S. Filippo), V. Vaccaro (Atl. Francavilla);  Dumitrascu (Russocalcio),

8   RETI: Ruffino (Bronte),  Scandurra (Real Adrano);

7   RETI: Principato e Iervolino (Robur); Beccaria (Calatabiano), Scandurra (Randazzo), Zagami (Giardini Naxos); Ventimiglia ( Milo);

6   RETI: Cartellone (Milo), Vaccaro (Calatabiano), Prestipino (S. Alessio); Spadaro (Acicatena); Falsaperla e Leonardi (Aciplatani);

5   RETI: F. Catania (Bronte), D’Angelo e Belfiore (Russocalcio), Leonardi, De Carlo e Lo Certo (Milo);

2016watermarked-IMG_1273BRONTE – RANDAZZO    0-0

Bronte: Zerbo, Merito, Scafiti, F. Catania (65′ Ciraldo), Capace, Spampinato, Salanitri, Antonuzzo, Ruffino, C. Bua (70′ Lanza), Castiglione ( 55′ Schilirò). All. Orefice;

Randazzo: L. Caggegi, Spadaro, Franco, Patti, C. Caggegi, Bonaccorsi, Salpietro (70′ Carmeni), Mirabelli, Mavica, Calà, Giambra (30′ Oltean); All. Pillera;

Arbitro: Puglisi di Siracusa;

Finisce in parità il derby dell’Etna tra il Bronte ed il Randazzo. Primo tempo di marca rossonera con tre legni colpiti e palla che non ne vuole sapere di entrare. Nel secondo tempo il Randazzo viene un pò fuori ma le due squadre non creano alcuna azione pericolosa se si eccettua qualche cross da fondo campo da parte brontese e accenni di contropiede da parte del Randazzo.

2016watermarked-IMG_1275Con la concomitante vittoria del Giardini il Bronte perde la seconda piazza che permette una migliore griglia per i play off, a tal proposito saranno decisive le prossime gare. Pesante l’assenza tra i locali del bomber Gianluca Catania ma i ragazzi di Orefice hanno dato tutto quello che avevano non riuscendo però a perforare la munita retroguardia randazzese venuta a Bronte a difendersi ad oltranza alla ricerca di un punticino che ha rischiato di capitolare più volte nel primo tempo ma che nel secondo ha concesso poco agli avanti locali. Mister Orefice le prova tutte e nella ripresa inserisce i due esterni offensivi Schilirò e Lanza per cercare altre soluzioni offensive, senza però che il risultato cambi. Il Randazzo ha impensierito solo a tratti il Bronte, ma l’uscita per infortunio di Giambra ha reso spuntato l’attacco.  Benedetto Spanò.

SECONDA CATEGORIA GIRONE G RISULTATI CLASSIFICA E MARCATORI

ACI REAL – ATL. ACI SAN FILIPPO   6-0

5′ 25′ e 43′ Scudieri, 10′ Barbagallo, 70′ Cannavò, 73′ Laudani;

MALETTO – ATLETICO BIANCAVILLA    2-1

39′ Imbrosciano, 64′ Spitaleri (MAL), 89′ Petralia su rigore (AB)

ACI BONACCORSI – GIARRE   3-1

50′ Luca, 75′ Romeo, 81′ Gerbino (AB), 65′ Pennisi (GIA);

SAN PIETRO CLARENZA – ARDOR SALES    2-4

15′ Garozzo, 40′ Auteri, 53′ Galioto, 77′ Rannisi (AS), 61′ Ravalli, 67′ Condorelli (SPC);

MASSIMINIANA – OLIMPIA PEDARA    5-0

46′ e 53′ Papotto, 59′ Gennaro, 70′ Buttafuoco, 77′ Mazzeo

ZAFFERANA – TROINA      2-0

60′ G. Coco, 75′ M. Coco

CLASSIFICA:Maletto 56 punti;  Libertas Aci Real 55 punti; Massiminiana 50 punti; Aci Bonaccorsi 40 punti; Giarre 33 punti; Zafferana 24 punti; S. P. Clarenza e Ardor Sales 21 punti;  Atl. Biancavilla 20 punti; Troina 19 punti; Aci San Filippo 15 punti; Olimpia Pedara 4 punti;

MARCATORI

23 RETI: Mazzaglia (Massiminiana),

19 RETI: V. Magrì (Aci Bonaccorsi);

18 RETI: Caserta (Maletto);

15 RETI: Imbrosciano (Maletto);

13 RETI: Papotto (Massiminiana);

10 RETI: Ravalli (S.P.Clarenza),

9   RETI: Castro (Aci Real), G. Coco (Zafferana),

8   RETI: Genna (Maletto), A. Petralia (Atl. Biancavilla); Galioto (Ardor Sales);

6   RETI: D’Angelo (Troina); Bruno (S. P. Clarenza), Pennisi R.(Aci Real); Romeo e Scudieri (Aci Real);

5   RETI: Venticinque (Aci San Filippo), Donzuso e Cannavò (Aci Real); Coniglio e G. Gagliano (Troina); Romeo (Aci Bonaccorsi),

1798290_1707021752890911_4623381984106225976_nSPORT CLUB MALETTO – ATLETICO BIANCAVILLA 2-1

Sport Club Maletto: Anzalone, Capizzi (65′ Galati), Cairone, Spitaleri, N. Liuzzo, Quattropani, Genna, Imbrosciano (58′ Russo), Caserta (78′ L. Liuzzo), Cantarella, Modica. All. Mannino.

Atl. Biancavilla: Verzì, La Cava, Amoroso, Leonardi, Zammataro, Cantarella, Scalone, Bonanno, Ventura, Petralia, Bua. All. Grasso.

Arbitro: Di Guardo di Catania

Reti: 39′ Imbrosciano, 64′ Spitaleri, 89′ Petralia su rigore.

TERZA CATEGORIA CATANIA GIRONE A RISULTATI E CLASSIFICA

Forense Catania – Alpha Sport  4-1

Nicolosi – Calcio Lanza    3-0

Sport e Vita – Maniace     5-0

Campanarazzu – New Randazzo  2-1

Nisiana – Pisano   4-1

Fc Catania – S. Domenica Vittoria    0-1

RECUPERO: Santa Domenica Vittoria – Nisiana   0-1

CLASSIFICA:, S. Domenica Vittoria 55 punti; Sport e Vita 45 punti; Nisiana 43 punti; Nicolosi 40 punti; Forense Catania 26 punti; Catania Fc e New Randazzo 24 punti; Campanarazzu 21 punti; Maniace e Pisano 19 punti; Calcio Lanza 16 punti; Alpha Sport 8 punti;

MARCATORI S. DOMENICA: Cassone 17 gol; Lembo 12 gol; Romano 10 gol; Scalisi 8 gol; Dell’Erba 6 gol; Conti, Montella e Dan. D’Amico 5 gol; Al. D’Amico e A. Spartà 1 gol;

MARCATORI NEW RANDAZZO: Candido e N. Proietto  7 gol, R. Ragunì 4 gol; Lo Giudice e Caggegi 3 gol, D. Proietto 2 gol; Fallico, S. Russo, Mannino, Cavallaro e Megally 1 gol; Autoreti a favore 1;

MARCATORI LANZA: Turria e Brunetto 5 gol; Tosto 2 gol;  Cavallaro, Lo Castro, G. Schillaci, Losi, Silvestro, Strasini e Calcò e Autogol 1 gol;

MARCATORI MANIACE: Marino 8 gol; Mattia Lupica e G. Sanfilippo 3 gol; D.Rizzo, A. Rizzo,  Melardi e Catalano 2 gol; Valerio Lupica, Longhitano, Galbato, Bontempo 1 gol;

CATANIA FC – SANTA DOMENICA VITTORIA 0-1

Catania Fc: Bertani (4′ Colombrita), La Ferrara, Arcidiacono; Belfiore (90′ Frosina), Catania, Pulvirenti, Nicolosi (83′ Percolla), Massei, Reale (75′ Cordaro), Riccobene, Di Natale.

Santa Domenica Vittoria: Polito, Paratore, Spartà, Salpietro, A. D’Amico, Romano (75′ Zirilli), Montella, Lembo, Scalisi (90’Minore), D. D’Amico, Dell’Erba. All. Mollica

Arbitro: Todaro di Acireale

Rete: 29′ Lembo

CAMPANARAZZU – NEW RANDAZZO    2-1

Campanarazzu: Privitera, Coscia, La Fata, Pappalardo, Plurione (58′ Giuliano), Duca, Pulvirenti, Cantarella (76′ Conti), Aiello (41′ Leonardi), Di Pietro (73′ Caponetto), Ursino (58′ La Ferla). All. Siciliano;

New Randazzo: Grasso, S. Russo, G. Proietto, Ferraù, Mannino, Munforte, D. Proietto, L. Fallico (46′ Destro), Caggegi, Candido, R. Ragunì (46′ Megally). All. Zaffiro

Arbitro: Raspagliesi di Acireale;

Reti: 43′ Caggegi, 67′ e 82′ Pappalardo;

SPORT E VITA – MANIACE    5-0

Sport e Vita: Ceglie, Anzà (80′ Beninati), Sciacca, Leonardi, Principato, Chinnici (50′ Riela), Grillo, Ippolito (78′ Fazio), Moschitta (75′ A. Torrisi), S. Torrisi (60′ Santonocito). All. G. Torrisi;

Maniace: Calà, Bontempo, Calanni, Galbato, Melardi, A. Rizzo, Lupica, Sanfilippo, Parrino, D. Rizzo, Catalano. All. A. Rizzo;

Arbitro: Papa di Acireale;

Reti 2′ Torrisi, 55′ Moschitta, 65′ Riela, 78′ Santonocito, 83′ Paternò;

NICOLOSI – CALCIO LANZA     3-0

Nicolosi: Pensabene, Librizzi, Rigoli (79′ Pappalardo), Zappulla, Bonanno, Sapienza, Martines, Schillaci, Schilirò (66′ Castro), A. Mazzaglia, R. Mazzaglia. All. Di Gregorio;

Lanza: Lo Turco, Barbagallo (72′ Lo Castro), G. Schillaci, Santonocito, Mirabile, D. Schillaci, Silvestro, Tosto, Turria, Brunetto, Strasini (66′ Caliò). All. Di Costa

Arbitro: Leonardi di Acireale

Reti: 22′, 55′ e 70′ Mazzaglia;